Durata: 8 giorni/ 7 notti
Luogo: Romania
Prezzo: A partire da: € 590
Programma di viaggio: scarica il PDF

GIORNO 1- Giovedi
Italia – Bucarest
Partenza per la Romania. Arrivo in aeroporto, incontro con la guida e trasferimento in hotel. Giorno libero di scoprire la città. Cena in hotel. H. Ramada Parc 4*

GIORNO 2 – Venerdi
Bucarest – Sinaia
Prima del pranzo escursione a Sinaia. Visita del Castello Peles, residenza estiva della famiglia reale. L’anno 1866 segna l’inizio della dinastia degli Hohenzollern-Sigmaringen in Romania, quando il primo re della famiglia degli Hohenzollern venne in questo paese, e decise di costruire un castello in Sinaia sulla riva Peles nel Rinascimento tedesco, per ricordargli della sua terra. Non tanto lontano e’ situato il Monastero Sinaia, costruito dei monaci ortodossi venuti dalla Penisola Sinai. Dopodiche’ si torna in albergo. H. Piemonte 4*

GIORNO 3 – Sabato
Predeal – Prejmer – Harman – Rasnov – Bran – Predeal
In mattinata escursione a Bran, dove potrete visitare la più antica fortezza in Transilvania. I muri intricato con molte finestre sporgenti (bovindi) e torrette furono eretti dai cavalieri Teutonici nel 1377 su una scogliera – in vista di una valle boscosa e sui monti circostanti Bucegi che serviva per tutti gli scopi militari. Il castello romanticamente situato, residenza della regina romena Maria nel periodo delle due guerre, è oggi un museo noto anche come Castello di Dracula. Poi il viaggio continua verso Rasnov. Il percorso nel cuore della Transilvania ci porta alla cittadella fortificata di Râsnov : questo villaggio sassone a distanza di 16 Km da Brasov. I Cavalieri Teutonici costruirono, nel 1215, la cittadella di Râsnov e sembra che il suo nome derivi dalla parola slava žrunovy, che significa villaggio (o valle) del mulino. La cittadella è stupenda solo a guardala da lontano mentre dalla stessa si gode di un vasto panorama sulla valle e le montagne. Si continua con Harman. La chiesa fortificata di Harman del XII secolo e’ una basilica Romana con elementi gotici. Le sinistre torri, le cappelle ed il fossato sono visibili ancora oggi. All’interno si trovano dipinti datati al 13° secolo. Le mura esterne sono a forma ovale, simili a quelle della non lontana chiesa evangelica di Prejmer, e alte 12 metri sormontate da sette torri di difesa alcune delle quali dotate di feritoie dalle quali versavano pece bollente sugli assalitori. Nei secoli Harman ha subito gravi danni e distruzioni da parte degli eserciti dei vari invasori (Tartari, Moldavi,Turchi, Munteni,Austriaci e Siculi ) ma attualmente si presenta ristrutturata e pronta ad accogliere le migliaia di turisti che la visitano ogni anno. Proseguendo sulla medesima strada troveremo il villaggio di Prejmer. Anche qui e’ presente una chiesa fortificata, la cui architettura ricorda il modello delle chiese della Renania, appartenente al patrimonio mondiale dall’UNESCO presenta mura imponenti costruite a difesa contro gli attacchi dei turchi. Prejmer e’ considerata come la chiesa-fortezza meglio conservata tra quelle dell’Europa dell’est . All’interno delle mura si presenta un’imponente chiesa dedicata alla ”Santa Croce” con celle, refettori e gallerie dove alloggiava l’intera comunità ed un museo posto a testimonianza dei tempi in cui i locali vi abitavano.
H. Piemonte 4*

GIORNO 4 – Domenica
Predeal – Sibiu – Predeal
Escursione a Sibiu, affascinante città medioevale situata al centro dei monti Carpazi, la capitale europea della cultura nel 2007, oggi praticamente un museo all’aria aperta. Un centro storico bellissimo, che si estende su 84 ettari, ricca di edifici di gran pregio di diversi periodi storico-artistici.
Tour della citta’ con visita della Piazza Grande e Piccola, il Ponte delle Bugie, la Chiesa Evangelica dove e’ sepolto il figlio di Dracula, il Palazzo Brukenthal. Il centro storico è uno dei luoghi storici più ben conservati del paese. Molti dei muri e dei sistemi di fortificazione sono mantenuti in una condizione molto buona. La bianca Torre del Consiglio, il massiccio campanile della Cattedrale evangelica e quello barocco della Chiesa cattolica da secoli si guardano dall’alto delle facciate gotiche e rinascimentali di Piazza Mare, la piazza grande, di Piazza Mica, piazza piccola e di Piazza Huet. H. Piemonte 4*

GIORNO 5 – Lunedi
Predeal – Brasov – Predeal
Escursione a Brasov. La citta’ di Brasov fu fondata nel secolo 13 dall’ordine dei cavalieri teutoni e fu stato per piu’ secoli il centro economico e spirituale dei sassoni dalla Transilvania, i sassoni rappresentando la maggior parte della popolazione fino al secolo 19. Tour della citta’ di Brasov. Nel centro storico visiteremo la Chiesa Nera. La Chiesa Nera occupa un posto importante tra i monumenti storici e d’arte del nostro paese. Dal punto di vista architettonico, la chiesa domina il centro medievale della città di Brasov. Tuttavia, la Chiesa Nera è ancora considerata il più grande edificio religioso in stile gotico del sud-est Europa, misurando 89 metri di lunghezza e 38 metri di larghezza. Il coro della chiesa, sostenuto da contrafforti esterni, decorato con edicole in cui alloggiano le statue dei santi, è uno dei pochi esempi di questo tipo in Transilvania. La collezione di tappeti orientali della Chiesa Nera è la più ricca del suo genere in Romania. L’organo rientra nella categoria degli organi del periodo barocco ed è sopravvissuto quasi immutato fino ai nostri giorni. Le mastodontiche mura di cinta fanno della città di Brasov una delle città medievali più fortificate della Transilvania. Adesso è una città moderna che conserva le tracce del passato: il Bastione dei Sarti, la Torre Bianca, la Torre Nera, la Porta Ecaterina in stile gotico e la Porta Schei in stile barocco, il Municipio, la Strada della Corda e la piccola chiesa ortodossa nascosta nel centro storico. H. Piemonte 4*

GIORNO 6 – Martedi
Predeal – Sighisoara – Predeal
Sighisoara è la città medievale più bella e meglio conservata nel Rinascimento rurale stile gotico e barocco da questa parte d’Europa. Qui si può visitare la Chiesa sulla Collina, la casa dove nacque il Conte Dracula, la Chiesa di Santa Maria. Visita guidata di Sighisoara, città-fortezza” tra le pochissime abitate in Europa, che conserva il suo centro medioevale sulla collina della fortificazione. Diverse sono le torri di difesa che coronano la città e portano il nome dei mesti eri dei loro costruttori: la torre dei Cordai, dei Sarti e dei Calzolai. Inoltre tra le abitazioni del paese vi è la Casa di Vlad Dracul, edificio in cui abbia abitato il grande Signore della Valacchia e dove e nato il suo figlio Vlad Tepes. Riguardante la Torre dell’Orologio, si tratta di un simbolo della torre più famosa e più imponente della città di Sighisoara. Gate Tower originariamente chiamato per la sua posizione vicino alla seconda porta della città, fin dal XIII secolo era conosciuta come oggi. Oltre ruolo difensivo che si sta adempiendo la torre è stato il ruolo del deposito di munizioni, gli archivi della città e dei flussi. La fu nzione più importante di esso era ancora il capo del consiglio comunale, che si è riunito al primo piano fino al 1556. Nel 1899, la torre dell’orologio si trasforma in museo che conosciamo oggi. All’interno della Torre dell’orologio si possono visitare il Museo dei armi medievali e la Camera di tortura. H. Piemonte 4*.

GIORNO 7 – Mercoledi
Predeal – Bucarest
In mattinata tour della citta’ di Bucarest, un tempo soprannominata La piccola Parigi dell’ Est. Bucarest e’ una città piena di posti da scoprire camminando lungo le strade dietro le vie principali da dove si potrà gustare il vero volto della città nota negli anni ’30 come la “Piccola Parigi” per via dalla sua vita artistica, ampi boulevards e l’architettura di “fin de siecle”.Tour panoramico con il seguente itinerario :L´Arco di Trionfo ( ci ricorda l’Arco di Trionfo di Parigi) , il viale Kiseleff per poi visitare il lago artificiale di Herastrau e la Piazza della Stampa Libera , Piazza degli Aviatori e Piazza Victoria, il Museo « George Enescu », il Teatro Nazionale, il Ateneo Romeno, il Palazzo Reale, la chiesa Krezulescu, Hanul lui Manuc, Accademia Militare, il parco Cismigiu.
Si visita la Chiesa della Patriarchia, poi sosta fotografica al Palazzo del Parlamento. Il Palazzo del Parlamento ( la piu’ grande costruzione in Europa e la seconda al mondo dopo il Pentagono con piu di 1000 stanze ) e’ denominato anche ex Casa del Popolo ( simbolo del communismo in Romania ). In seguito, visiteremo il Museo del Villaggio, un museo originale all´aperto rappresentando la vita rurale rumena in miniatura.
Nel centro storico si visita la Corte Reale. Cena di gala e programma folkloristico presso il ristorante Pescarus.H. Ramada Parc 4*

GIORNO 8 – Giovedi
Bucarest – Italia
Trasferimento in aeroporto, operazioni d’imbarco e partenza per l’Italia.