Tel: (+39) 055.4627448 — Cell (solo emergenze): (+39) 370.3357615
Chat Whatsapp
Arabia Saudita
Durata: 8 giorni / 7 notti
Luogo: Arabia Saudita
Prezzo: A partire da: 3950 Euro
Programma di viaggio: scarica il PDF

TOUR DI RIYAD – AL ULA – JEDDAH

Partenze: 20-02/ 06-03/ 20-03 / 18-09 / 25-09 / 09-10 / 23-10 / 06-11 / 13-11 / 27-11 / 04-12

Scoprite l’Arabia Saudita , un paese sconosciuto, mitico e dove le leggende si mescolano alla storia: da qui sono passati la Regina di Saba, le grandi carovane dell’antichità e le civiltà e i grandi imperi si sono disputati questa terra a cavallo di tre continenti.

Durata:8 giorni / 7 notti

PUNTI FORTI:
– Riyad, la capitale del Regno
– L’Oasi di Al Ula
– Madain Saleh (Egra)
– Jabal Ikmah
– Jeddah la porta del Mar Rosso

 

ITINERARIO DEL VIAGGIO IN ARABIA SAUDITA

GIORNO 1 ( domenica)           

Italia – volo – Riyadh

Arrivo in aeroporto in tempo utile, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza per il Regno dell’ Arabia Saudita, imbarco e volo. Arrivo in Serata ( con operativo Saudia), disbrigo  delle formalità d’ingresso e trasferimento in Hotel per il pernottamento. ( Notte in volo con altri operativi e compagnie aeree)

GIORNO 2 (lunedì)          

Riyad

Colazione in hotel e partenza per la visita della capitale del Regno Saudita, cominciamo con Il Forte di Masmak è uno dei monumenti più importanti dell’Arabia Saudita da dove inizia la moderna storia saudita. Questo palazzo fu costruito durante il regno di Abdullah bin Rashid nell’anno 1895 d.C. Non si può non fare un salto a quello che è il simbolo di ogni città o cittadina araba il Suq il mercato coperto. Entriamo nel Dira Suq, come ogni suq che si rispetti si viene accolti dagli odori delle spezie, dalla fragranza dell’incenso che proviene dal lontano Dhofar, della Mirra di Abissinia, i legnami di sandalo giunti qui dalle lontane terre oltre oceano, oltre che tutti gli oggetti di abbigliamento, tappeti e anche rarità antiquarie. Non si può venire a Riyad senza entrare nel sito di Diriyyah.

Le prime notizie si hanno dalle gesta di Ibn Dir, che era anche il capo del clan al-Dir di Duru, che apparteneva alla tribù Bani Hanifa, governava questa zona. Aveva una vasta terra fertile nella valle, che non era in grado di utilizzare completamente a causa della mancanza di popolazione del suo clan. Pertanto, invitò un altro clan della stessa tribù Bani Hanifa a stabilirsi nell’area fertile della valle di Hanifa. Pertanto, il clan chiamato rinominato Murdah passa sotto la guida di Mani al-Muraydi nel 1446 d.c. Infine terminiamo la giornata con il Museo Nazionale, inaugurato nel 1999 per il centenario dell’unificazione saudita, il museo è un luogo di apprendimento e progettato per cantare con entusiasmo e ispirazione per accendere l’orgoglio per l’eredità araba e l’Islam. Questo monumento nazionale è composto da otto gallerie che completano la storia della storia araba dalla creazione di fino alla nostra era moderna. Pernottamento in hotel, Pensione completa.

GIORNO 3 (martedì)           

Riyad – AlUla

Al mattino molto presto trasferimenti in aeroporto per il volo su AlUla, arrivo e trasferimento al Sahary Resort. Pranzo in un ristorante locale e visita del museo di AlUla e di alcune case tradizionali. Cena e pernottamento al resort. Pensione completa.

GIORNO 4 (mercoledì)            

AlUla – Madain Saleh (Egra) – Dedan – Jabal Ikmah

Wadi Al Ula, porta di accesso a Madain Saleh (patrimonio dell’UNESCO) è noto per il suo Leone dei Lihyaniti, predecessori dei Nabatei (dal 100 al 500 a.C.). Madain Saleh è la principale attrazione turistica del Regno. Era conosciuto come “Al Hijr” nei tempi antichi e serviva come scalo su una rotta commerciale molto prospera. Le città si trovano su 9 Km quadrati in un’area solitaria a circa 845 Km da Jeddah nella parte nord-occidentale dell’Arabia Saudita tra Tabuk e Medina. Nel pomeriggio visitiamo Jabal Ikmah, in tutta la valle di AlUla si trovano migliaia di iscrizioni in aramaico, dadanitico, tamudico, minaico e nabateo. Migliaia di iscrizioni pre-arabe in numerosi siti fanno di AlUla un luogo importante per lo studio della lingua araba. Una montagna a nord della valle di AlUla, AlAqra’a, presenta più di 450 antiche iscrizioni arabe. Naqsh Zuhayr, a est, presenta una delle più antiche iscrizioni dell’era islamica che risale al 24AH (644 dC). Non esiste un sito più significativo di Jabal Ikmah, sede della più alta concentrazione e delle iscrizioni più varie ad AlUla. Pensione completa.

GIORNO 5 (giovedì)            

AlUla – Jeddah

Colazione al resort e trasferimento in aeroporto per il volo su Jeddah, Arrivo e trasferimento in Hotel per il pranzo e la sistemazione in camera. Jeddah è sempre stata una città cosmopolita sia per la presenza del porto, sia perché è qui che arrivano i milioni di pellegrini che ogni anno fanno il pellegrinaggio musulmano, il suo aeroporto è infatti diviso in due sezioni, quello internazionale e quello dei pellegrini. Arrivare qui nel periodo del Hajj è uno spettacolo incredibile, migliaia di persone provenienti dai quattro angoli del globo e di tutte le sfumature di colore della pelle tutti vestiti con un semplice tessuto in partenza per la vicina Mecca, prima tappa che li porterà a compiere il pellegrinaggio completo.
Nel pomeriggio visitiamo Il Museo d’Arte Abdul Rauf Khalil è costituito dagli edifici principali, dalla moschea, dalla facciata del castello e dalla sede del patrimonio dell’Arabia Saudita, nonché dalla sede del patrimonio islamico, la sede del patrimonio mondiale, che espongono il patrimonio in generale. Infine una piacevole passeggiata sulla “Corniche” è una delle attrazioni più importanti per i visitatori di Jeddah, si estende per più di 80 km, il Comune ha sfruttato questa lunga distesa di lungomare e l’ha trasformata in un luogo di aria fresca per la città dove le famiglie e i cittadini si ritrovano, molti sono i drappelli di persone che bevono o fanno il pic- nic sul prato sfruttando il vento marino che rende più fresca l’aria. Sullo sfondo l’impressionante getto della fontana “King Fahd”, la più grande del mondo misura 312 metri. Non solo l’altezza, ma anche la velocità del getto d’acqua è impressionante : 375km/h. Pensione completa.

GIORNO 6 (venerdì)          

Jeddah – Taif – Jeddah

Colazione in hotel. Trasferimento a Taif passando accanto alla porta de “La Mecca” arrivo a Taif, una città sede del governatorato nella provincia della Mecca dell’Arabia Saudita. Si trova ad un’altitudine di 1.879 metri. nelle pendici dei monti Hijaz, che a loro volta fanno parte dei monti Sarawat. Secondo la stima del 2020, una popolazione di 688.700 persone, che la rende la sesta città più popolosa del regno. visitiamo lo Shobra Palace, le moschee, il museo Sharif, e il laboratorio di distillazione delle rose. Rientro a Jeddah. Pensione completa.

GIORNO 7 (sabato)          

Jeddah

Colazione in hotel. Visitiamo oggi il centro storico di Jeddah ricchissimo di antiche case tradizionali dalle caratteristiche finestre di vari colori e forme. Molte case e palazzi sono ancora da restaurare ma le viuzze e i vicoli di questa città dove si incontrano moschee, negozi di gioielli, di profumi, spezie e leccornie hanno un fascino tutto particolare, Jeddah è un mondo a sé nel regno saudita ci si perde volentieri tra i suoi profumi e i suoni qui si respira la tolleranza ereditata da secoli di scambi e visite di stranieri. Visita alla La Nasif House è stata costruita nel 1850 dalla famosa famiglia Nasif, una delle famiglie commerciali più influenti nella lunga storia di Jeddah. Nel XIX e all’inizio del XX secolo la casa era uno degli edifici più importanti di Jeddah. Non possiamo non visitare il Suq Alawi affollatissimo e ricco di ogni mercanzia, e il mercato del pesce dove viene venduto tutto il pescato del ricco Mar Rosso. Numerose sono le sculture moderne che potremo osservare in giro per la città opera di importanti artisti internazionali. Pensione completa.

GIORNO 8 (domenica)           

Jeddah – Volo – Italia

Colazione in hotel. Trasferimento libero in Aeroporto in tempo utile per il volo di rientro verso l’Italia. Arrivo in Italia ( altri operativi di altre compagnie non Saudia arrivano a volte il giorno successivo)

 

Scopri i nostri altri viaggi in Asia e Medio Oriente.