Durata: 12 GIORNI
Luogo: ARGENTINA
Prezzo: A PARTIRE DA € 2950
Programma di viaggio: scarica il PDF

Un itinerario per gli amanti della natura e delle altitudini… Uno spettacolo a cielo aperto di vulcani, saline e deserti altiplanici! Un viaggio unico e straordinario!

DURATA:

12 giorni / 09 notti

ITINERARIO:

  • Buenos Aires
  • Salta
  • Salinas Grandes
  • Cafayate
  • Cachi
  • Purmamarca
  • Iguazu

 

GIORNO 1
Italia -volo
Partenza con volo di linea dall’Italia. Notte a bordo.

GIORNO 2
volo – Buenos Aires
Arrivo all’aeroporto Internazionale Ezeiza (Buenos Aires), accoglienza e trasferimento presso l’hotel prescelto. Nel pomeriggio, visita della città attraverso i suoi luoghi più significativi, tra cui le zone di San Telmo, la Boca, Recoleta e Palermo. Cena libera e pernottamento.

Buenos Aires – tango

GIORNO 3
Buenos Aires
Colazione in hotel. Giornata libera a disposizione per visitare Buenos Aires. Pasti liberi. Pernottamento in hotel.

GIORNO 4
Buenos Aires – volo – Salta
Di primo mattino trasferimento in aeroporto. Imbarco sul volo per Salta. Arrivo e walking city tour per visitare la città. Salta, soprannominata Salta la Linda (“Salta la bella”), è situata ad un’altitudine di 1250 mslm ed è rinomata per le sue belle chiese coloniali. Segnaliamo in particolare il monumento all’eroe nazionale Martín Miguel de Güemes, la Plaza 9 de julio, la Cattedrale, il Cabildo sede dell’autorità spagnola. Rientro in hotel, sistemazione in camera e tempo libero per passeggiare in questa graziosa città. Cena libera e pernottamento.

GIORNO 5
Salta – Salinas Grandes – Purmamarca
Partenza verso Campo Quijano da cui si prosegue verso il nordest attraverso la strada statale n° 51 per entrare al Portal de Los Andes, zona in cui cominciano a vedersi le prime cime andine. Si attraversa la Quebrada del Toro e si sale verso la Puna fino ad arrivare al minuscolo villaggio di Santa Rosa de Tastil in cui si trovano i resti di un insediamento preincaico. Si continua a salire, l’aria comincia a rarefarsi e masticare qualche foglia di coca può aiutare a far fronte alla sensazione di mancanza di ossigeno. Si arriva nella cittadina di San Antonio de Los Cobres. Da qui si raggiungerà Salinas Grandes, un immenso deserto di sale a circa 4.000 mslm attraversato da greggi di lama ed alpaca. Sosta per il pranzo (non incluso). Proseguimento verso Purmamarca, ai piedi del Cierro de los Siete Colores. Sistemazione in hotel. Cena libera e pernottamento.

Salinas Grandes – deserto di sale

GIORNO 6
Purmamarca – Salta
Partenza alla volta di Tilcara, villaggio dai paesaggi montani spettacolari e ricco di tradizioni indigene. Si visiterà il Pucarà di Tilcara, una fortezza indigena eretta centinaia di anni fa per il controllo delle vie di accesso. Si prosegue visitando i piccoli paesi della Quebrada de Humahuaca, un’ampia vallata dal caratteristico paesaggio arido circondata da imponenti montagne. Proseguendo a nord lungo la valle si giunge ad Humahuaca, il villaggio da cui la valle prende il nome. Proseguimento verso sud fino a Salta. Arrivo in serata. Sistemazione in hotel. Cena libera e pernottamento.

Humauaca

GIORNO 7
Salta – Calchi – Cafayate
Prima colazione in hotel. Partenza in direzione sud, passando per le città di Cerrillos, El Carril e Chicoana. Si prosegue lungo la spettacolare Cuesta del Obispo, il cui punto denominato Piedra del Molino si trova a più di 3.600 mslm. Si arriva al Parco Nazionale Los Cardones dove si potranno vedere infinità di cactus giganti a forma di candelabro. Si giunge a Cachi, villaggio precolombiano situato ai piedi del Nevado di Cachi, un borgo di vecchie case dall’atmosfera incontaminata. Proseguimento verso Cafayate percorrendo bellissime strade panoramiche di montagna ed attraversando villaggi come Seclantas, Molinos e Angastaco. Lungo il tragitto si potrà ammirare la celebre Quebrada de las Flechas le cui pareti di roccia alte più di 20 metri dominano a strapiombo il burrone sottostante. Arrivo a Cafayate e sistemazione in hotel. Cena libera e pernottamento.

GIORNO 8
Cafayate – Salta
Prima colazione. Breve giro della cittadina (la visita include la degustazione in una cantina locale). Dopo mezzogiorno, partenza per Salta percorrendo la carretera 68 lungo la Quebrada de las Conchas, dichiarata Monumento naturale dall’Unesco per le particolari formazioni geologiche dei picchi circostanti. Arrivo a Salta verso le 18.00. Cena libera e pernottamento.

GIORNO 9
Salta – volo – Iguazu
Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto per imbarcarsi sul volo per Iguazu. All’arrivo accoglienza e trasferimento presso l’hotel prescelto. Sistemazione, cena libera e pernottamento.

GIORNO 10
Iguazu
Trasferimento presso il Parco Nazionale Iguazù con ingresso dal lato argentino per una visita di mezza giornata che consente, attraverso il circuito superiore ed inferiore, di godere del paesaggio maestoso che circonda le famose cascate. La visita prevede il percorso con un caratteristico trenino ecologico che raggiunge il rinomato “balcon de la Garganta” dal quale si può osservare da vicinissimo e dall’alto la famosa “Garganta del diablo” e ammirare l’impressionante salto che compie l’acqua, la cui spaventosa forza produce un rombo assordante. Al termine della visita rientro presso il proprio hotel. (Partenza: h. 7:15 – Durata: 8 ore). Cena libera e pernottamento.

Cascate di Iguazu

GIORNO 11
Iguazu – volo – Buenos Aires – volo
Trasferimento al confine con il Brasile e ingresso dal lato brasiliano del Parco Nazionale Iguazù. La visita, che si snoda attraverso sentieri e passerelle in legno che solcano il Rio Iguazù, consente di ammirare alcuni salti “minori” ed offre un’indimenticabile vista della “Garganta del Diablo” da una prospettiva che permette di apprezzarne l’immagine d’insieme. Al termine trasferimento all’aeroporto di Puerto Iguazu, assistenza ed imbarco sul volo per Buenos Aires. Arrivo all’aeroporto internazionale e coincidenza sul volo di rientro in Italia.

GIORNO 12
Volo – Italia
Arrivo in Italia e fine dei nostri servizi.

 

ESTENSIONE CALAFATE
GIORNO 11
Iguazu – volo – Buenos Aires
Trasferimento al confine con il Brasile e ingresso dal lato brasiliano del Parco Nazionale Iguazù. La visita che si snoda attraverso sentieri e passerelle in legno che solcano il Rio Iguazù, consente di ammirare alcuni salti “minori” ed offre un’indimenticabile vista della “Garganta del Diablo” da una prospettiva che permette di apprezzarne l’immagine d’insieme. Al termine trasferimento all’aeroporto di Puerto Iguazu, assistenza ed imbarco sul volo per Buenos Aires. Arrivo e trasferimento in hotel. Pernottamento.

GIORNO 12
Buenos Aires – volo – El Calafate
Dopo la prima colazione, trasferimento in aeroporto e partenza con volo per El Calafate, piccolo villaggio sulle rive del lago Argentino – il più grande del paese!, nascosto tra le prime pendici della Cordigliera Andina. Arrivo e trasferimento con mezzo regolare in hotel. Pernottamento.

GIORNO 13
El Calafate (Perito Moreno)
Prima colazione in albergo. Intera giornata di escursione al Perito Moreno, il famosissimo ghiacciaio da cui si staccano enormi pezzi di ghiaccio che si schiantano nell’acqua. Uno spettacolo indimenticabile! Tempo libero per camminare sulle passerelle ed ammirare l’imponente ghiacciaio. Al termine rientro in hotel e pernottamento.

Perito Moreno

GIORNO 14
El Calafate
Prima colazione in albergo. Giornata libera a disposizione. Possibilità di fare delle escursioni facoltative su richiesta. Pasti liberi e pernottamento in hotel.

GIORNO 15
El Calafate – volo –Buenos Aires -volo
Prima colazione in hotel. In tempo utile trasferimento in aeroporto per il volo su Buenos Aires. Coincidenza per volo di rientro in Italia.

GIORNO 16
Volo- Italia
Arrivo in Italia e fine dei nostri servizi.