Durata: 6 giorni
Luogo: AZERBAIJAN
Prezzo: Da €1260
Programma di viaggio: scarica il PDF

PARTENZE DI GRUPPO 2020: 5 aprile, 16 aprile, 30 aprile, 14 maggio, 28 maggio, 16 luglio, 6 agosto, 27 agosto, 10 settembre, 18 settembre, 15 ottobre, 29 ottobre

Un tour breve ma intenso, in un paese ancora poco esplorato. Dalla capitale Baku, passando per autentici villaggi con minoranze locali dove conosceremo tradizioni e lavorazioni artigianali; pitture rupestri patrimonio dell’UNESCO, città medievali e l’incredibile Yanar Dag: il fuoco che arde incessantemente da decenni.

PUNTI FORTI:

• la capitale Baku
• villaggi con minoranze locali
• vulcani di fango
• il tempio del fuoco di Ateshgah
• Yanar Dag, il fuoco che arde incessantemente
• il Museo all’aperto delle pitture rupestri

GIORNO 1
Italia – Volo – Baku
Arrivo in aeroporto in tempo utile, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza per l’Azerbaijan. Arrivo a Baku, accoglienza in aeroporto e trasferimento all’hotel Central Park 4* o AU Room 4*, o similare.

GIORNO 2
Baku – Shemakhi – Sheki
Colazione in hotel e partenza per Sheki, con soste lungo il tragitto. Arrivo nel tardo pomeriggio e inizio della visita della città con il Royal Summer Palace degli Sheki Khans e i suoi magnifici affreschi e vetrate. Visiteremo poi anche il bellissimo caravanserraglio del XVIII secolo. La giornata proseguirà verso il villaggio di Kish, situato vicino a Sheki, e visiteremo un tempio del periodo dell’Albania caucasica. Rientro e pernottamento all’hotel Sheki Saray 4* o similare. Mezza pensione con pranzo.

GIORNO 3
Sheki – Nidj – Lahij – Baku
Colazione in hotel e partenza per il villaggio di Nidj dove vive la minoranza Udins locale (ex comunità cristiana della regione). Dopo la visita, proseguiremo per il villaggio di Lahij, costruito nel V secolo a.C. nel canyon del fiume Girdimanchay. Qui potremo ammirare oggetti unici fatti a mano in rame, oggetti lavorati a maglia e tessuti, articoli in legno e pelle, coltelli, souvenir ed altre cose interessanti. Durante la sosta a Shamakhi visiteremo poi la storica Moschea di Djuma. Proseguimento per Baku, sistemazione e pernottamento all’hotel Central Park 4* o AU Room 4*, o similare. Mezza pensione con pranzo.

GIORNO 4
Baku – Gobustan – Baku
Colazione in hotel, incontro con la guida e partenza per Gobustan, a 65km. Qui visiteremo il Museo all’aperto delle pitture rupestri – sito del Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’UNESCO. Dopodiché proseguimento alla volta dei sorprendenti “vulcani di fango” (in base alle condizioni meteorologiche e della praticabilità delle strade). Dopo il pranzo, il tour guidato a piedi di Baku che include la città medievale “lcheri Sheher” con il palazzo degli Shirvan Shah, patrimonio dell’UNESCO. Vedremo dall’esterno la Torre della Vergine e faremo una sosta per ammirare il panorama di Baku presso Highland Park. Rientro e pernottamento a Baku all’hotel Central Park 4* o AU Room 4*, o similare. Mezza pensione con pranzo.

GIORNO 5
Baku – Absheron – Yanar Dag – Baku
Dopo la colazione in hotel, partenza per il tour della Penisola di Absheron e esplorazione del tempio di Ateshgah, tempio del fuoco zoroastriano, nel distretto di Surakhani. Proseguimento per Yanar Dag, a 25 km a nord di Baku. L’area, protetta dallo stato, è famosa per un fuoco che arde incessantemente dagli anni cinquanta lungo il fianco della collina; il fuoco fuoriesce da una spaccatura lunga 10 metri e le fiamme possono raggiungere i tre metri di altezza. L’Azerbaijan è storicamente chiamato Terra del Fuoco, e non è per il gusto di un’osservazione spiritosa, ma per un capriccio della natura. Rientro e pernottamento a Baku all’hotel Central Park 4* o AU Room 4*, o similare. Mezza pensione con pranzo.

GIORNO 6
Baku – volo – Italia
Colazione in hotel e partenza per l’aeroporto per il volo di rientro in Italia.