Durata: 16 GIORNI
Luogo: Bielorussia Ucraina Moldova Transnistria
Prezzo: Da € 2700
Programma di viaggio: scarica il PDF

PARTENZE 2019: 31 AGOSTO / 7 & 28 SETTEMBRE

*Altre date di partenza disponibili da richiedere al nostro booking

Questo viaggio di sedici giorni vi farà scoprire ben tre paesi dell’ex Unione Sovietica: BIELORUSSIA con le sue città più suggestive come Minsk, Vitebsk, Mir e Nesvizh; l’incantevole TRIANGOLO D’ORO UCRAINO: Lviv, Odessa e Kiev e la piccola Repubblica di MOLDAVIA con i suoi paesaggi genuini e un’accoglienza da invidiare, per non scordarci della misteriosa TRANSNISTRIA – il paese che “non esiste”.

DURATA :
16 giorni / 15 notti

PUNTI FORTI :
• Alla scoperta del passato Sovietico visitando Bielorussia, Ucraina e Moldova;
• Vitebsk e le origini di Chagall;
• Triangolo d’Oro Ucraino – Leopoli, Odessa e Kiev;
• Transnistria – il paese che “non esiste”

PROGRAMMA:
GIORNO 1 Benvenuti in Bielorussia!
Italia – Volo – Minsk – Vitebsk (290 km/ 3 ore circa)
Partenza con il volo di linea verso la Bielorussia. Arrivo a Minsk, disbrigo delle formalità doganali, incontro con il nostro personale locale e trasferimento verso Vitebsk. Pernottamento in hotel. Pasti liberi.

GIORNO 2
Vitebsk – Minsk (290 km/ 3 ore circa)
Prima colazione e visita di Vitebsk, la capitale culturale del paese, famosa per il suo ricco patrimonio artistico e per essere la città natale e la principale fonte d’ispirazione del famoso pittore surrealista Marc Chagall. Visita del museo-casa di Chagall e del municipio. Proseguimento con la Chiesa dell’Annunciazione, Chiesa della Santa Resurrezione, il Palazzo del Governatore e il famoso ponte Kirov sul fiume Dvina occidentale. Rientro a Minsk e pernottamento in hotel. Pasti liberi.

GIORNO 3
Minsk – Mir – Nesvizh – Brest
Prima colazione e partenza verso la cittadina di Mir, a 90 km a sud-ovest da Minsk. Visita del fiabesco Castello di Mir, ancora oggi conosciuto come il “Fiore Medievale”, incluso nella lista dei beni culturali dell’umanità dall’UNESCO. Al termine della visita proseguimento verso Nesvizh, una delle città più antiche della Bielorussia per scoprire il suo magnifico palazzo, ex residenza della famiglia aristocratica Radzivili, che una volta contava circa 170 stanze con una serie di passaggi sotterranei che lo collegavano ai monasteri della città. Arrivo a Brest e pernottamento in hotel. Pasti liberi.

GIORNO 4
Brest – Minsk (344 km/ 3h30 circa)
Prima colazione e visita della “Porta occidentale” del paese. Passeggeremo lungo la famosa via Sovetskaya, i tranquilli boulevard e scopriremo la triste e eroica storia della Fortezza di Brest, conosciuta soprattutto per la battaglia del 22 giugno 1941 fra le guardie di frontiera sovietiche e le forze tedesche in cui persero vita più di 4000 soldati. Rientro a Minsk e pernottamento in hotel. Pasti liberi.

GIORNO 5 Benvenuti in Ucraina!
Minsk – volo – Leopoli
Prima colazione e visita della capitale bielorussa, una città dinamica con ampi viali, edifici moderni e storici, parchi verdissimi e infrastrutture ben sviluppate. Andremo alla scoperta dei Viali dell’Indipendenza e della Vittoria; del Municipio che si trova nella Città Alta, della Cattedrale dello Spirito Santo e quella della Beata Vergine Maria, risalenti ai secoli XVII-XX; delle vecchie stradine del Sobborgo della Trinità e, infine, del Monumento della Vittoria e della Libreria Nazionale, inclusi nella lista degli edifici più importanti del mondo. Al termine delle visite trasferimento in aeroporto per il volo verso Leopoli (13:10-14:30). Leopoli, fondata da Danylo Halystky a metà del XIII secolo, vi sorprenderà con le sue strette viuzze medievali pavimentate con pietre e decorazioni architettoniche in diversi stili ben conservati. Tour panoramico della città, durante il quale visiterete la Cattedrale di San Giorgio (1765) in stile barocco- rococò con un’insolita entrata ornamentale, l’Università Nazionale Ivan Franco – una tra le più antiche d’Europa, fondata nel 1661, il cimitero memoriale di Lychakiv – la più bella necropoli d’Ucraina, un vero museo a cielo aperto; il Castello Alto per godersi di una vista panoramica su tutta la città e i dintorni. Pernottamento in hotel. Pasti liberi.

GIORNO 6
Leopoli
Prima colazione e partenza per la parte antica della città, in cui ogni edificio è un capolavoro architettonico con una ricca storia. Scoprirete La Casa dell’Opera (1900), con i suoi splendidi dipinti e sculture interne; Il monumento di Taras Shevchenko; Piazza Rynok (XIV secolo) – “Del Mercato”, il cuore pulsante della città e parte del patrimonio UNESCO; il Quartiere Armeno con una splendida chiesa dedicata alla Vergine Maria Armena (1370); la Cattedrale Domenicana (1798) e quella Gesuita in stile barocco; la Cattedrale Latina e la Chiesa della Trasfigurazione; il Quartiere Ebraico con i resti della sinagoga della Rosa d’Oro. Nel pomeriggio tempo libero a disposizione. Pernottamento in hotel. Pasti liberi.

GIORNO 7
Leopoli – Ivano-Frankivsk – Yaremche
Prima colazione e partenza alla volta di Ivano-Frankivsk, la porta dei Carpazi ucraini. Tour panoramico della città con la visita della Piazza del Mercato con il municipio, la Fontana dell’Uovo, la cattedrale ortodossa di Santo-Pokrovsky, la chiesa della Vergine Maria e la chiesa della Santa Resurrezione. Successivamente trasferimento verso Yaremche. Immersi nell’aria fresca delle montagne e circondati dall inebriante odore di piante e fiori che crescono solo in quest’area, scopriremo l’architettura originale di questa tranquilla e pittoresca cittadina ucraina e la sua popolazione indigena, inoltre visiteremo la misteriosa cascata Probiy e il mercato dei souvenir con prodotti artigianali realizzati da materiali naturali. Pernottamento in hotel. Pasti liberi.

GIORNO 8
Yaremche – Kolomya – Chernivtsi
Prima colazione e trasferimento a Kolomya, città dal carattere austro-ungarico e l’atmosfera europea. Visita al Museo Pysanka, considerato uno dei più interessanti di tutta l’Ucraina, con una facciata-uovo di 13,5 metri che sicuramente non passa inosservata. Al suo interno potrete scoprire più di 12000 esempi di pysanky (uova decorate), provenienti da tutte le regioni ucraine e dall’estero. Successivamente visita al Museo Hutsulshchyna e Pokuttia per conoscere la storia del gruppo etnico-culturale ucraino di Hutsuli. Proseguimento del percorso verso Chernivtsi, una meravigliosa città che si estende ai piedi dei Carpazi, sulle pittoresche colline del fiume Prut. Rimarrete affascinati dalla sua architettura eclettica, dal ricco patrimonio culturale e dal labirinto di antiche strade e piazze. Tour panoramico della città con la visita della Cattedrale di San Nicola, la Chiesa della Natività della Vergine e dell’Università di Chernivtsi, l’ex residenza dei metropoliti bukovini. Pernottamento in hotel. Pasti liberi.

GIORNO 9
Chernivtsi – Khotyn – Kamianets Podilskyi
Prima colazione e trasferimento a Khotyn, situato nel medioevo al crocevia delle rotte commerciali. Visita della fortezza di Khotyn dei secoli XIII-XV che sovrasta imponente il Nistro con i suoi 40 metri di altezza. Proseguimento verso Kamianets-Podilskyi, che ha conservato quasi intatto lo spirito del Medioevo. Visita del “Fiore su Pietra”, complesso storico-architettonico della città vecchia e della sua fortezza (XIV-XVIII secolo). La bellezza della scenografia della città è accentuata da un misto di stili incredibile: porte polacche e russe, bastioni armeni, ponte turco (enigma dei secoli), chiesa cattolica-romana domenicana e quella trinitaria. Pernottamento in hotel. Pasti liberi.

GIORNO 10 Benvenuti in Moldavia!
Kamianets Podilskyi – Chisinau
Prima colazione e partenza verso Chisinau, la capitale della Moldavia. Difficilmente troverete un’altra città così verde, calma e ospitale. Un ruolo importante nello sviluppo architettonico della città viene attribuito al rinomato architetto Alessandro Bernandazzi. I suoi palazzi celebri sono costruiti rispettando il medesimo stile così da valorizzare una combinazione ben riuscita, nell’abbinamento fra la pietra levigata ed il mattone. Visita della città con l’ampio viale dedicato a Stefano il Grande (Shtefan cel Mare) con i suoi edifici amministrativi come la presidenza, il parlamento e l’amministrazione comunale, il Teatro Nazionale M. Eminescu, la Sala Organistica, il Teatro dell’Opera e del Balletto. Nel quartiere storico sono ben conservate più di 700 case del XIX secolo, più di diciotto chiese antiche e la Cattedrale principale. Pernottamento in hotel. Pasti liberi.

GIORNO 11
Chisinau – Cricova – Orheiul Vechi – Chisinau
Prima colazione. Partenza verso le cantine di Cricova (con supplemento). Le gallerie sotterranee di Cricova sono composte di circa settanta strade con la superficie totale di circa 53 ettari. La visita si svolge a bordo di un trenino e si percorrono strade ed incroci che hanno le denominazioni dei vini più famosi (Strada Sauvignon, Cabernet, Pinot, Feteasca, Aligote…). Proseguimento del percorso verso il complesso Orheiul Vecchio, che racchiude in sé tutta la storia della Moldavia con i primi stabilimenti circa 40.000 anni fa. Trasferimento verso il monastero di Curchi, risalente al 1810. Rientro a Chisinau e pernottamento in hotel. Pasti liberi.

GIORNO 12 Benvenuti in Transnistria!
Chisinau – Tiraspol – Odessa
Prima colazione e partenza verso la Transnistria. Tour panoramico di Tiraspol che fa credere di essere tornati ai tempi dell’Unione Sovietica. Le strade sono costellate di targhe pubblicitarie di grandi dimensioni, riproducenti la bandiera dello stato con slogan patriottici, la statua di Lenin non è stata distrutta e domina ancora la piazza centrale. Successivamente proseguimento verso l’Ucraina. Quindi arrivo a Odessa e pernottamento in hotel. Pasti liberi.

GIORNO 13
Odessa
Prima colazione e tour panoramico di Odessa: viale Primorsky; Boulevard Shevchenko, che prende il nome da un famoso poeta ucraino; la leggendaria Scalinata Potemkin, l’ingresso della città dal mare; il magnifico Teatro dell’Opera e del Balletto, progettato da 2 architetti viennesi in stile rococò francese; il Monumento a Duc de Richelieu, il fondatore di Odessa; il Monumento di Alexander Pushkin; la Cattedrale della Dormizione; il Palazzo di Vorontsov; il museo delle belle arti di Odessa che raccoglie una collezione molto interessante di arte russa e ucraina. Tempo libero a disposizione sulla via di Deribasivska, il cuore della città. Successivamente visita alle Catacombe di Odessa, un labirinto di gallerie sotterranee che si estende per circa 2.500 chilometri. Pernottamento in hotel. Pasti liberi.

GIORNO 14
Odessa – treno – Kiev
Trasferimento alla stazione ferroviaria di prima mattina e partenza verso Kiev (05:42 – 12:43). Kiev è una delle più grandi città d’Europa, il centro amministrativo, economico, scientifico, culturale ed educativo d’Ucraina che sta vivendo il suo rinascimento. Arrivo e partenza per il tour panoramico della capitale ucraina e culla degli stati slavi orientali: visiteremo Porta Dorata e la collina di Vladimir, il luogo di fondazione della città di Kiev; il Monumento di Bogdan Khmelnitsky; il Teatro Nazionale dell’Opera e del Balletto; la Cattedrale di San Vladimiro – una splendida perla architettonica, con bellissimi dipinti di V. Vasnetsov e il Monastero di San Michele dalle cupole dorate fondato nel 1108; il monumento dedicato ai fondatori di Kiev, il viale centrale Khreschatik; la piazza dell’Indipendenza. Visita facoltativa (con supplemento) della Cattedrale di Santa Sofia, monumento storico e architettonico di fama mondiale della prima metà dell’XI secolo, famosa per i suoi mosaici e affreschi di maestri bizantini e il primo monumento in Ucraina elencato come sito del patrimonio mondiale dell’Unesco. Tempo libero per la visita di Andreevsky Spusk (“discesa” Andreevsky), una delle strade più antiche di Kiev. Pernottamento in hotel. Pasti liberi.

GIORNO 15
Kiev
Prima colazione. Visita al Santo Kyiv Pechersk Lavra, uno dei più antichi monasteri della Vecchia Rus e luogo di pellegrinaggio più sacro in Ucraina, fondato ai tempi di Yaroslav il Saggio nell’XI secolo. In seguito visiteremo la Chiesa della Trinità, la Cattedrale dell’Assunzione (rinnovata nel 2000), la Chiesa del Refettorio e il labirinto delle Grotte Vicine e Lontane. Visita facoltativa del museo dei Tesori Storici. Proseguimento verso il museo della Seconda Guerra Mondiale con la Statua di Madrepatria, alta ben 62 metri. Pernottamento in hotel. Pasti liberi.

GIORNO 16
Kiev – Volo – Italia
Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto in tempo utile per l’imbarco sul volo di rientro in Italia. Arrivo in Italia e fine dei nostri servizi.