Durata: 27 Dic 2017 - 06 Gen 2018
Luogo: Birmania
Prezzo: A partire da: €1770 bambino, € 2300 adulto
Programma di viaggio: scarica il PDF

GIORNO 1 27 Dicembre
Italia – volo
Partenza dall’Italia con volo di linea in coincidenza. Notte in volo.

GIORNO 2 28 Dicembre
MINGALABAR – ARRIVO A YANGON
Mingalabar e benvenuti in Myanmar! L’ex capitale Yangon, conosciuta anche come Rangoon, è la città più grande del Paese e continua a rimanere il più importante centro commerciale del Myanmar e porta d’accesso per la maggior parte dei visitatori. Il background coloniale e l’eredità religiosa fanno di questa città uno dei posti più affascinanti di tutto il Sud-est asiatico. Arrivati all’aeroporto, sarete accolti dalla vostra guida e portati in hotel (N.B. Il check-in è solitamente dalle ore 14. Eventuale early check-in è da confermare previa disponibilità). La vostra esplorazione serale avrà inizio in uno dei luoghi più sacri del paese. Nessun viaggio a Myanmar può essere considerato completo senza la visita della leggendaria Pagoda Shwedagon, uno dei luoghi più impregnati di spiritualità di tutto il paese, il cui peculiare stupa fiammeggiante, alto più di 100 metri e coperto da 40 tonnellate di foglie d’oro, si innalza verso il cielo. Mentre i genitori si getteranno alla scoperta della profonda spiritualità che aleggia sul sito, i bambini potranno far suonare le enormi campane, gettare dell’acqua sul loro ‘animale protettore’ o dare un’occhiata all’insolito Buddha circondato da luci al neon nella sala principale. Successivamente, scenderete lungo la scalinata a levante, dove scorgerete file di negozietti che vedono oggetti di culto e simboli sacri, tra i quali potrete trovare tuniche per i monaci, contenitori per le elemosina, offerte, incenso e molto altro. Mentre passeggiate tra le bancarelle, la vostra guida sarà felice di farvi scoprire più da vicino gli usi ed i rituali propri della religione Buddista.
I più piccoli avranno la possibilità di dare da mangiare al grande pesce del tempio Mahawizaya, sempre alla ricerca di qualcosa da mangiare. I birmani credono che dare da mangiare ai pesci del tempio porti fortuna. Cena libera. Pernottamento a Yangon in Grand United Hotel(Ahlone) , camera Deluxe o similare.

Pagoda Shwedagon

Pagoda Shwedagon

GIORNO 3 29 Dicembre
ESPLORANDO YANGON
Oggi vi dedicherete alla scoperta della cultura birmana, che sopravvive intatta in ogni angolo della più grande città del Myanmar. Dalla stazione centrale di Yangon, salirete a bordo del “Treno circolare” che si ferma nei differenti rioni della città in periferia. Questo treno si sposta molto lentamente, il che vi permetterà di approfittare veramente dell’atmosfera della zona e vi fornirà una visione globale della città (il viaggio in treno dura circa 20 minuti, il treno non è molto confortevole dal momento che gli abitanti lo utilizzano speso durante la giornata). Una volta nella periferia della città, visiterete un vivace e colorato mercato, dove potrete passeggiare tra le bancarelle piene di frutta esotica, verdura locale e carne fresca. Una volta che avrete terminato la vostra visita, la vostra auto vi aspetta per ricondurvi in centro. Riposatevi un poco, prima di gettarvi a capofitto nella prossima avventura.

Mercato

Mercato

OPZIONALE 1: PICNIC IN THE ROYAL PARK
Dirigetevi verso Kandawgyi Park, luogo preferito dai residenti per passeggiare, giocare o rilassarsi. Il parco offre una vista incredibile sulla Pagoda Shwedagon e ospita un bellissimo lago. Con la Pagoda Shwedagon illuminata dai caldi raggi del sole alle vostre spalle, potrete godervi un ottimo pic-nic birmano. Degustate piatti deliziosi, apprezzate una birra locale o sorseggiate un buon bicchiere di vino mentre interagite con i locali attorno a voi. Stagionalità: tutto l’anno ma il periodo migliore è da Ottobre a Maggio.
Continuate in direzione Mahabandoola Garden attraversando due quartieri molto animati: quello cinese e quello indiano.Scoperta della cultura locale di Yangon. La vera essenza della straordinaria Yangon si rivela durante una passeggiata tra le vie del suo centro alle prime luci del mattino. Sarete a contatto con ogni genere di scena di vita quatidiana, suono e profumo, sperimentando cosí i diversi aspetti della cultura e della vita del Myanmar. Partenza dal vivace mercato della 18°strada, pieno zeppo di bancarelle ricche di prodotti freschi e tipici del paese. Pranzo e cena liberi. Pernottamento a Yangon in Grand United Hotel(Ahlone) , camera Deluxe o similare.

GIORNO 4 30 Dicembre
YANGON – BAGAN
Di prima mattina, sarete trasferiti all’aeroporto per il volo interno per Bagan.
Dal XI al XIII secolo i sovrani costruirono una moltitudine di stupa e pagode, che sono sopravvissute al tempo e tutt’ora si ergono fiere e silenziose sulle sponde del fiume Irrawaddy. La maestosa Bagan, con più di 4000 templi in mattoni rossi, è uno dei punti salienti di ogni vacanza in Myanmar: una visione da cui ogni viaggiatore rimane ammaliato. Una volta atterrati, vi dedicherete alla scoperta dei gioielli di Bagan: lasciatevi sorprendere dalla cultura birmana, rubando istanti di vita quotidiana lungo il vostro cammino. Iniziate la vostra avventura da un tempio sopraelevato, da dove potrete ammirare da un punto privilegiato tutta Bagan, per avere un’idea non solo del numero dei templi ma anche della loro struttura. Tra i numerosi templi che si innalzano nella pianura, visiterete il tempio di Ananda e quello di Shwesandaw, che vi permetteranno godere appieno di tutta la varietà di stili architettonici della zona. Spostandovi tra i templi potrete inoltre avere un assaggio della vita quotidiana nelle campagne tutt’attorno, in una sorta di ‘ museo vivente’ dove i contadini e le loro famiglie lavorano e vivono. Dopo un po’ di relax presso il vostro hotel, nel tardo pomeriggio, continuate la visita con il Tempio di Manuha Temple, and of course the Htilominlo Temple. You can enjoy the magnificent sunset from the terrace of one of these temples.
OPZIONALE 2: DISCOVER THE ART OF SAND PAINTING AT A LOCAL ARTIST HOME
Oggi avrete la fortuna di partecipare ad un’attività unica ed esclusiva, che vi regalerà l’opportunità di scoprire di più a riguardo all’arte della pittura con la sabbia. Durante questa dimostrazione, scoprirete le tecniche ed i segreti dell’artista, sorseggiando una buona tazza di caffè o tè e sgranocchiando qualche snack. Gli artigiani locali si servono della sabbia del letto del fiume Irrawaddy, la applicano sulla tela e realizzano l’opera d’arte con una particolare tecnica di pittura. Benché sembri facile, ad un’occhiata ravvicinata, è possibile notare la maestria e la precisione degli artisti. Approfittate di quest’esperienza unica, immersi nell’atmosfera di una Bagan mistica e surreale. (N.B. da giugno a settembre: consigliamo di prenotare due mesi in anticipo per assicurarsi che sia possibile)
OPZIONALE 3: SUNSET CRUISE INCLUDING COCKTAILS, SNACKS & CHIN LONE
Dopo un po’ di relax presso il vostro hotel, nel tardo pomeriggio, sarete condotti al molo, dove vi aspetterà una piccola barca privata di legno. Accomodatevi all’ombra o all’aria aperta sul ponte, così da godervi il magnifico panorama sul fiume Irrawaddy. Rilassatevi a bordo della barca sorseggiando un cocktail rinfrescante, accompagnato da deliziosi snack locali ed ammirate i giochi di luce sulle calme acque del fiume. Mentre il sole declina all’orizzonte, farete una tappa su spiaggetta, dove imparerete a giocare a Chinlone, un diffuso sport con la palla. Divertitevi con i locali prima di far ritorno a Bagan sulla vostra imbarcazione. Dal molo, ritorno in hotel per la serata.
Pranzo e cena liberi. Pernottamento a Bagan in Shwe Yee Pwint Hotel, Bagan Room o similare.

Tramonto a Bagan

Tramonto a Bagan

GIORNO 5 31 Dicembre
BAGAN
A questo punto potrete cominciare a scoprire la Vecchia Bagan visitando la famosa pagoda Shwezigon costruita agli inizi dell’11° secolo dal re Anawrahta. In seguito partirete per un piccolo villaggio spostandovi su strade polverose fra vicoli ombrosi, templi e monasteri. Partirete in esplorazione del villaggio e scoprirete lo stile di vita degli abitanti di Bagan. Continuerete con la scoperta di piccoli monumenti meno conosciuti e lontani dalle folle di turisti.Se lo desidererete sará possibilie organizzare una visita presso una serie di piccoli monasteri che vi offriranno una prospettiva unica e diversa di Bagan. Nel pomeriggio visiterete una bottega di lacche per scoprire le tradizionali tecniche di produzione di uno dei mestieri fra i più popolari della regione.
OPZIONALE 4: COOKING CLASS IN BAGAN
Arriverete nel giardino di un ristorante locale per raggiungere lo chef e sperimentare la cucina tradizionale del Myanmar. Vi attenderanno una sfilza di ingredienti ed una ricetta. Oggi vi darete da fare e aiuterete lo chef a realizzare una o due specialitá. Lo chef vi spiegherá brevemente i suoi acquisti al mercato, vi mostrerá le sue tecniche e dopo 1h30 di cucina, sará il momento di gustare il pranzo.
(Note: comunicare in anticipo se vi é qualche tipo di alimento che preferite evitare o se avete qualche allergia).
OPZIONALE 5: SUNSET HORSE CART TOUR
Nel tardo pomeriggio farete un giro in carrozza tra i templi di Bagan passando per Thatbyinnyu, tempio più alto di Bagan, l’imponente Tempio Dhammayangyi notevole per la sua architettura. Potrete godervi il magnifico tramonto dalla terrazza di uno di questi templi.
Pranzo presso un’abitazione locale e cena libera. Pernottamento a Bagan in Shwe Yee Pwint Hotel, Bagan Room o similare.

Ponte U Bein

Ponte U Bein

GIORNO 6 1 Gennaio
BAGAN – MANDALAY ( FLIGHT ), MANDALAY – AMARAPURA
Un breve volo vi condurrà alla vivace e colorata Mandalay! Mandalay, l’antica capitale reale, è la seconda più grande città del Myanmar. Centro culturale che conserva le tradizioni artistiche del paese, affascinante e senza tempo, la città sorge sulle sponde del fiume Irrawaddy. Dall’aeroporto di Mandalay, sarete trasferiti al vostro hotel situato nel centro della città. (30 km; circa 1 ora). La vostra avventura inizierà a sud della collina di Mandalay, dove sorge la pagoda Kyauktawgyi, conosciuta per la sua grande statua in marmo. Potrete ammirare un gigantesco Buddha ricavato da un unico blocco di marmo, che, si dice, sia stato trasportato da 10.000 uomini dalla riva del fiume fino a dove si trova oggi. Dirigetevi poi presso la pagoda Kuthodaw, con la sua gigantesca collezione di 729 stele incise con simboli buddisti. La prossima tappa sarà l’impressionante monastero Shwenandaw “monastero d’oro”, l’ultima struttura rimasta del Palazzo Reale dopo il XIX secolo e celebre per le notevoli sculture in legno. Non perdete l’opportunità di recarvi presso la pagoda Mahamuni, con il suo veneratissimo Buddha interamente ricoperto di foglie dorate, portate dai fedeli nel corso dei secoli. Poi vi dirigerete verso i negozi di artigianato di Mandaly, reputati i migliori del paese: sculture in legno, arazzi di Kalaga, foglie d’oro battuto. Prossima tappa: Amarapura, penultima capitale reale del Myanmar. Amarapura significa “città dell’immortalità“, anche se il suo periodo come capitale fu relativamente breve. Inizierete la vostra visita con il monastero Mahagandayon, dove vivono mille giovani monaci. Poi proseguirete verso il leggendario Ponte U Bein, il più grande ponte in teak del mondo costruito nel 1728. Godetevi l’atmosfera particolare al tramonto quando i raggi di sole illuminano il villaggio. Mentre una giornata colma di emozioni volge al termine, farete ritorno presso Mandalay per la nottata. Pranzo e cena liberi. Pernottamento a Mandalay in Yadababon Dynasty Hotel, camera Deluxe o similare.

 

 

Monastero di legno di Bagaya

Monastero di legno di Bagaya

GIORNO 7 2 Gennaio
MANDALAY – SAGAING – AVA SIGHTSEEING
Dopo un’energizzante colazione, attraverserete il ponte che attraversa il fiume Irrawaddy per raggiungere Sagaing. Con 600 monasteri e pagode di colore avorio, Sagaing è generalmente considerata come il centro spirituale del Myanmar, qui vivono circa 3000 monaci e ci sono circa di 100 santuari di meditazione. Poi visiterete le pagode di Swan Oo Pon Nya Shin, la pagoda U Min Thone Sae Poi e la pagoda Swe Taung Oo Maw. Continuerete verso il mercato di Sagaing, un sito turistico poco frequentato. Passeggiate tra le case di un piccolo villaggio di ceramisti per osservare gli artigiani lavorare utilizzando metodi millenari.
OPZIONALE 6: NUNNERY LUNCH
Proseguite verso uno dei numerosi conventi di Sagaing dove potrete fare donazioni con frutta e legumi. Avrete la possibilitá di assaggiare un delizioso pasto locale preparato e servito dalle monache. Si tratta di un’esperienza incredibile che allo stesso tempo vi permette di aiutare le fedeli e di assicurare loro un futuro migliore. I conventi contano sulle donazioni per soddisfare le loro necessitá. Molte monache sono orfane o giovani ragazze provenienti da famiglie svantaggiate che le inviano in questi luoghi perché possano ricevere un’educazione.
Scoprirete poi Ava, che fu la capitale dal XIV al XVIII secolo. Attraverserete il fiume in traghetto e raggiungerete la vostra carrozza che vi condurrà al monastero di legno di Bagaya, noto per le sue fantastiche sculture su legno. Da non perdere è la Torre di Nanmyint, chiamata anche “Torre pendente d’Ava”, ciò che rimane del palazzo e del monastero Maha Aungmye Bonzan.
Riattraverserete poi il fiume per far ritorno al centro città nella prima serata.
Pranzo e cena liberi. Pernottamento a Mandalay in Yadababon Dynasty Hotel, camera Deluxe o similare.

GIORNO 8 3 Gennaio
MANDALAY – HEHO – KALAW
Un volo mattutino vi condurrà tra le collina di Shan, presso la città di Heho.
OPZIONALE 7: GREEN HILL VALLEY ELEPHANT CAMP
PROGRAM A- EASY WALKING (20-30 min)
Time: Approximately 9 AM – 2 PM
Sarete trasferiti fino al villaggio di Magwe. Situato a circa 45 minuti (25 km) da Kalaw, Magwe é il luogo dove ha preso vita il progetto Green Hill Valley Elephant che ha come obbiettivo quello di proteggere gli elefanti e l’ambiente naturale.
Questo progetto ha permesso di donare una dimora a 7 elefanti dell’Asia cresciuti in vecchi campi di falegnameria dove nessuno si occupava di loro. Ora ricevono tutte le cure necessarie. Al vostro arrivo al campo, lo staff vi spiegherá le origini del progetto ed il programma della giornata mente gusterete una bevanda rinfrescante.
Da li camminerete per 10 minuti in direzione del fiume dove incontrerete gli elefanti del progetto mentre si immergono nell’acqua o alla ricerca di cibo. Vedere questi animali immersi nel loro ambiente naturale é qualcosa di davvero speciale. La vostra guida vi fará scoprire la fauna e la flora tipiche della regione e i diversi tipi di uccelli, fiori e orhidee. All’ora di pranzo, tornerete al campo per un leggero pasto a base di prodotti locali.
Successivamente, visiterete il progetto di riabilitazione ambientale al quale, se lo desiderate, potrete partecipare aiutando a piantare nuova vegetazione. Approfittate della magnifica vista sulla valle bevendo un ultimo bicchiere prima di ripartire per Kalaw.
(NOTE: dal momento che gli elefanti hanno il permesso di muoversi liberamente e non sono tenuti legati durante la notte, puó succedere, in rare occasioni, che gli elefanti non si trovino al campo. Vi preghiamo di capire che questo é esattamente l’intento del progetto, ovvero quello di regalare a questi animali una vita che non sia come quella in uno zoo. Il programma puó subire variazioni in base a forti piogge).
Dopo aver salutato i vostri ospiti presso Green Hill Valley, vi dirigerete alla volta di Kalaw (1 ora), per poi raggiungere il vostro hotel per il check-in.
Pranzo a picnic presso il campo degli elefanti. Cena libera. Pernottamento a Kalaw in Pine Hill Resort, camera Deluxe o similare.

Lago Inle

Lago Inle

GIORNO 9 4 Gennaio
KALAW – INDEIN – INLE LAKE
Questa mattina, potrete ammirare paesaggi mozzafiato scorrere rapidi dinnanzi ai vostri occhi, mentre vi dirigete verso il villaggio di Nyaung Shwe, all’ingresso del lago Inle. Durante il viaggio, avrete la possibilità di fare una sosta per vistare alcune fabbriche d’artigianato locale che producono carta e ombrelli Shan. Qualora voleste, potrete mettervi all’opera voi stessi, scoprendo diverse parti del processo di fabbricazione di questi graziosi artefatti.
Arrivati a Nyaung Shwe, salterete a bordo di una piroga a motore e raggiungerete il Lago Inle. Scivolando su placide acque, attraverserete alcuni villaggi costruiti su palafitte e abitati dal popolo Intha. Potrete osservare la vita quotidiana dei pescatori locali che remano con una gamba e scoprite i giardini galleggianti circondati da piante di bambù. Vi troverete circondati da paesaggi naturali mozzafiato e maestose montagne e potrete rubare qua e là affascinanti attimi della vita rurale birmana. Il Lago Inle è sempre un’esperienza indimenticabile. Visiterete poi la Pagoda di Phaung Daw Oo, famosa per essere collocata al centro del lago.  Contiene cinque statue sacre di Buddha ricoperte d’oro. Scoprirete anche l’artigianato del Lago Inle tra cui la lavorazione della seta e del metallo, la produzione di bastoni di loto, di sigari birmani e di piroghe (a seconda del periodo dell’anno). Nel pomeriggio, risalirete la corrente di un canale (1h) fino al villaggio Pa- Oh di Indein situato sulla riva est del Lago Inle. Passeggiate tra le vie del villaggio prima di addentrarvi lungo un sentiero che vi condurrà in cima alla collina. Meravigliatevi dinnanzi al magnifico complesso di Indein con i suoi cento stupa immersi nella vegetazione. Durante il ritorno in piroga, se avrete abbastanza tempo, potrete effettuare una tappa presso Inthar Heritage House, una casa tipica indigena, costruita secondo i canoni dell’architettura tradizionale della regione, dove vi verranno anche proposti deliziosi dolci tradizionali (non compresi nel prezzo). Al termine della giornata, verrete ricondotti all’hotel per un meritato riposo. Pranzo e cena liberi. Pernottamento a Inle Lake in Paramount Inle Resort, camera Superior Teak Room o similare.

GIORNO 10 5 Gennaio
INLE LAKE – PARTENZA DA YANGON
In mattinata, farete ritorno a Yangon con un rapido volo domestico. Al vostro arrivo, darete inizio alla giornata con una passeggiata nel centro citta, per raggiungere il mercato di Bogyoke in centro città, ideale per trovare una varietà immensa di manufatti e prodotti di ogni tipo. Tra le bancarelle, potrete scorgere coloratissimi longyi e thanka, creme giallognole utilizzate dai locali per proteggersi dai raggi del sole. Abbigliati da perfetti birmani, scattate una bella foto ricordo per ricordarvi di questa splendida avventura.

OPZIONALE 8: MARY CHAPMAN SCHOOL
Quando si viaggia in paesi meno sviluppati è sempre una bella esperienza quella di potere aiutare gli abitanti meno privilegiati del luogo. Durante questo tour eccezionale, potrete visitare la scuola per non udenti Mary Chapman, dove potrete assistere agli sforzi che sono stati fatti per sviluppare l’alfabeto braille in Myanmar, ma anche concedervi un po’ di relax con un massaggio. In questa scuola i bambini non vedenti ricevono sia un’educazione generale che una formazione professionale.
Nota: Mary Chapman School non può essere visitata dopo le 15.00. Orario delle lezioni: 09.00 alle 15.00.
Trasferimento all’aeroporto internazionale di Yangon. Check-in per il vostro volo di ritorno. Pranzo e cena liberi.

GIORNO 11 6 Gennaio
Volo-Rientro in Italia
Cambio di aeromobile e rientro in Italia.