Tel: (+39) 055.4627448 — Cell (solo emergenze): (+39) 370.3357615
Chat Whatsapp
Durata: 8 GIORNI
Luogo: GEORGIA
Prezzo: Da € 950
Programma di viaggio: scarica il PDF

PARTENZE DI GRUPPO 2022:
16 & 30 marzo / 13 & 20 aprile / 4 & 18 maggio /8 & 29 giugno / 27 luglio / 10 agosto & 31 agosto / 28 settembre / 19 ottobre

Sono pochi i piccoli Paesi nel mondo che offrono al visitatore quanto la Georgia: meravigliosa culla della cultura, della religione, della storia antica; paese dove ognuno può trovare qualcosa di suo gusto e interesse; terra dei miracoli infiniti, che, una volta scoperta, rimarrà con voi per sempre. La Georgia è ricca di magnifiche montagne, di innumerevoli varietà indigene di viti (accompagnate da un’antichissima cultura vitivinicola), di un’architettura fantastica, dalle antiche torri pietrose ai balconcini ricamati in legno. Benvenuti a scoprire e conoscere la Georgia!

PUNTI FORTI:

  • Tbilisi, la fascinosa capitale della Georgia
  • Città rupestri, antiche chiese e maestosi monasteri
  • Paesaggi da togliere il fiato
  • Ottimo vino e eccezionale ospitalità
  • Piccolo gruppo con guida italiana (da 2 a 12 partecipanti)

 

PROGRAMMA:
GIORNO 1
Italia – Volo – Tbilisi
Arrivo in aeroporto in tempo utile, disbrigo delle formalità doganali e partenza per la Georgia. Arrivo all’aeroporto internazionale di Tbilisi e trasferimento privato in hotel. Sistemazione nelle camere riservate e pernottamento. Pasti liberi.

GIORNO 2
Tbilisi
Dopo la prima colazione, visita alla fascinosa capitale della Georgia. Tbilisi oggi è un importante centro industriale, commerciale e socio/culturale; è situata strategicamente al crocevia tra Europa e Asia, lungo la storica “Via della Seta”. Si visiteranno le attrattive più importanti della città: la chiesa di Metekhi (XIII sec.), la Fortezza di Narikala (IV sec.), una delle fortificazioni più vecchie della città, le Terme Sulfuree, la Cattedrale di Sioni e la
Basilica di Anchiskhati (VI sec.). Nel pomeriggio si visita il Museo Nazionale della Georgia, che vanta una straordinaria collezione chiamata Tesoro Archeologico. A seguire passeggiata lungo il Corso Rustaveli, la via principale, con il municipio, il palazzo del Vice Re, il Teatro di Rustaveli, l’Opera. Rientro in hotel e pernottamento. Pasti liberi.

GIORNO 3
Tbilisi – Alaverdi – Gremi – Nekresi – Kvareli – Tbilisi (305 km)
Dopo la prima colazione partenza per Kakheti, regione vinicola della Georgia, conosciuta per l’ottimo vino e l’eccezionale ospitalità. Visita della maestosa Cattedrale di Alaverdi, che conserva un ciclo di affreschi dell’XI e XVII secolo. Si prosegue per la minuscola roccaforte di Gremi, una volta (sec. XVI/XVII), fiorente città commerciale, ubicata lungo la “via della seta”, capitale del regno di Kakheti. In seguito ci dirigeremo verso il complesso
monastico di Nekresi, un bell’esempio di antica architettura georgiana immerso in uno splendido bosco, da cui la vista spazia sulla valle e i vigneti sottostanti. Rientro nella capitale e pernottamento. Pasti liberi.

GIORNO 4
Tbilisi – Mtskheta – Gori – Uplistsikhe – Tbilisi (210 km)
Dopo la prima colazione partenza per Mtskheta, antica capitale e centro religioso della Georgia: visita della Chiesa di Jvari e della Cattedrale di Svetitskhoveli, dove la tradizione vuole sia sepolta la tunica di Cristo. Entrambi sono i posti del patrimonio dell’UNESCO. Proseguimento per la città di Gori, luogo di nascita di Stalin. Breve sosta fotografica al museo dedicato a questo controverso protagonista della storia del Novecento. Si
prosegue per Uplistsikhe, la più antica città rupestre esistente in Georgia, fondata nel I millennio a. C. lungo un ramo della Via della Seta. Essa è un complesso vecchio con le strade, le dimore, i mercati, i palazzi reali, le cantine per il vino, i forni, il teatro, i templi pagani e la basilica sulla roccia. Rientro a Tbilisi e pernottamento. Pasti liberi.

GIORNO 5
Tbilisi – Lago Paravani – Khertvisi – Vardzia – Akhaltsikhe (270 km)
Dopo la prima colazione partenza per la regione di Samtskhe – Javakheti situata a sud-ovest del paese. Si prende la strada con direzione dei laghi Tsalka e Paravani. Proseguimento per visitare una delle meraviglie architettoniche della Georgia, la Città rupestre di Vardzia, un eccezionale complesso architettonico costruito nella roccia vulcanica nel XII secolo dalla famosa Regina Tamara, che rappresenta uno dei simboli della Georgia. Lungo il percorso è prevista una sosta fotografica alla Fortezza di Khertvisi (X sec.), una delle più antiche fortificazioni del paese, secondo la leggenda, distrutta la prima volta dall’esercito di Alessandro Magno. Al termine delle visite arrivo ad Akhaltsikhe. Cena e pernottamento in albergo. Mezza pensione con cena.

GIORNO 6
Akhaltsikhe – Sapara – Borjomi – Ananuri – Gudauri (300 km)
Dopo la prima colazione visita al Castello di Rabati. Esso fu costruito intorno all’XI secolo e si è sviluppato sotto l’influenza di differenti culture nel corso dei secoli successivi. Nei secoli XVII-XIX il castello e la città furono residenza del governatore ottomano. Proseguimento del viaggio per la visita al Monastero di Sapara (XII sec.) ubicato in una valle boscosa. Gli affreschi e le scritte realizzate sulle pareti esterne del monastero rappresentano
pregevoli fonti d’informazione della storia georgiana. Si prosegue per la cittadina termale di Borjomi, situata sulla pendice del Piccolo Caucaso. Breve sosta presso il parco per gustare scintillanti acque minerali direttamente dalle sorgenti. Ripresa del viaggio verso il nord percorrendo la Grande Strada Militare Georgiana. Prima di arrivare a destinazione si visiterà la Fortezza di Ananuri (XVII sec.) affacciata su un bacino artificiale. A parte il bel paesaggio circostante, all’interno del complesso si può ammirare la bella facciata principale rigorosamente decorata con bassorilievi. Arrivo nella principale località sciistica della Georgia – Gudauri (2000m). Sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento in hotel. Mezza pensione con cena.

GIORNO 7
Gudauri – Stepantsminda – Gergeti – Tbilisi (190 km)
Dopo la prima colazione partenza per Stepantsminda, situata in posizione spettacolare, dominata a ovest dalla cima innevata del Monte Kazbegi (5047 m), su cui si estende la sagoma inconfondibile della chiesa di Gergeti. Arrivo e visita della trecentesca Chiesa della Trinità di Gergeti, situata a 2170 m. di altezza e viene considerata come simbolo della forza e della resistenza georgiana di fronte all’avversario. Lo scenario vale il viaggio! Al
termine della visita si ritornerà a Tbilisi. Pernottamento in albergo a Tbilisi. Pasti liberi.

GIORNO 8 
Tbilisi – volo – Italia
Trasferimento in aeroporto in tempo utile per il volo di rientro verso l’Italia.