Durata: 21 Gen 2018 - 02 Feb 2018
Luogo: THAILANDIA-LAOS
Prezzo: da € 1950
Programma di viaggio: scarica il PDF

PARTENZA UNICA DI GRUPPO 2018: DOMENICA 21 GENNAIO

GIORNO 1                   DOMENICA 21 GENNAIO 2018
ITALIA – VOLO
Arrivo in aeroporto in tempo utile per le formalità di imbarco. Partenza per il Laos con volo di linea, scalo e cambio di aeromobile.

GIORNO 2                   LUNEDI’ 22 GENNAIO
VOLO – CHIANG RAI
Arrivo in aeroporto, disbrigo delle pratiche doganali, ritiro bagaglio. Incontro con la nostra assistenza e a seconda dell’orario del volo di arrivo, potremmo partire subito per le visite di Chiang Rai. Partenza per il tempio Wat Rong Khun (Tempio Bianco) costruzione moderna ma dal fascino antico, di vaste proporzioni. Proseguimento per Pha Yao, nota per il bel lago che si trova nel centro della città. Visita del vasto complesso templare del Wat Analayo Thippayaram, sulla sommità della collina che domina il lago. Visita del mercato locale. Pasti liberi. Pernottamento

GIORNO 3                  MARTEDI’ 23 GENNAIO
CHIANG RAI–CHIANG KHONG–BAN HOUAYXAY–LUANGNAMTHA
Partenza al mattino in direzione del confine Thailandia – Laos. Superata la frontiera ed entrati in Laos, si incontro la nostra guida laotiana per il proseguimento verso Luang Na Tha con veicolo privato. Lungo il tragitto, sosta per la visita a Ban Nam Khok dove gli abitanti del posto producono whisky laotiano. Successivamente, visita di una dimora tipica della minoranza della tribù Laentan. Arrivo a Luang Nam Tha nel tardo pomeriggio. Mezza pensione con pranzo. Cena libera. Pernottamento al Zuela guesthouse (Strandard room)
http://zuela.asia/accommodation/ o similare.

GIORNO 4                   MERCOLEDI’ 24 GENNAIO
NUANG NAMTHA – MUANG LA – BOUN TAI
Sveglia presto al mattino per una camminata sulla valle di Luang Namtha. La fatica, sarà ricompensata da una magnifica vista. La maggior parte dei villaggi sono abitati dalla minoranza Hmong che indossano particolari e coloratissimi abiti.

I Hmong sono un popolo antichissimo, da sempre caratterizzato da spirito di autonomia e indipendenza, tanto che “Hmong” nella lingua tradizionale significa “libero”. Sono originari della Cina centro-meridionale, probabilmente delle zone lungo il Fiume Giallo.
La lingua Hmong appartiene al ceppo sinotibetano, in particolare al gruppo delle lingue Miao-Yao. In base alla posizione geografica, i gruppi usano dialetti diversi e, in seguito alla convivenza con altre etnie cinesi, molti di loro parlano il Mandarino, il Dong e lo Zhuang. Una particolarità è costituita dalla lingua scritta, che dalla metà del XX secolo ha ufficializzato l’uso di un sistema basato sui caratteri latini, oggi autonomo e adottato in tutti i campi.

Attraverseremo un meraviglioso paesaggio naturale a Muong La. Sosta per la visita dell’immagine sacra del Buddha di Tempio di Pra Xack Kham. Questa statua di 400 anni è leggendaria ed ha un ampio seguito tra le persone locali che la adorano per i suoi numerosi poteri soprannaturali. Continuiamo verso Ban SinSay (Pak NamNoi), per visitare il mercato locale dove la gente della tribù della collina si riunisce per vendere i loro ortaggi e gli animali selvatici. Proseguiamo verso Ban Boun Tai e durante il tragitto sosta per la visita del villaggio della tribù della collina di Ikhopala. Mezza pensione con pranzo. Cena libera. Pernottamento al Hong Thong hotel (Standard room)

GIORNO 5                    GIOVEDI’ 25 GENNAIO
BOUNTAI – TREKKING DALLE TRIBU’ DI COLLINA
Colazione. Da BounTai saliremo a bordo di un tuktuk locale, e condivideremo la seduta con le persone akha che tornano dal mercato. Passeremo attraverso i villaggi di Pouli e Eupa. Iniziamo il nostro trekking attraverso un sentiero per raggiungere un bellissimo villaggio in collina dell’ etnia Mouchi. Una volta arrivati nel villaggio sarete accolti e per coloro che vogliono e’ possibile fare un tradizionale massaggio Mouchi. Stasera la cena sara’ preparata dai locali e si dormira’ in una casa di una famiglia del villaggio. Pensione completa. Pernottamento presso Homestay di una famiglia Akha.
Nota: Lo standard della home stay e’ basic. Niente acqua corrente, niente bagni (si usa la foresta) e doccia pubblica usata dall’ intero villaggio.

Le minoranze tribali che abitano le regioni montuose dell’Indocina sono dette anche “le hill tribes, i “Popoli della montagna”. Tra le Hills tribes si contano sei tribù principali – Akha, Hmong, Karen, Lahu, Mien, Lisu – ognuna con una lingua propria, usi e costumi peculiari. A sua volta, ogni etnia si divide in sottogruppi in base a genere, famiglia, rango ed età. Le hill tribes provengono dalle regioni dell’estrema Cina meridionale, in particolare Tibet e Yunnan. In seguito alle ondate migratorie degli ultimi due secoli si sono insediate nella parte centrale del quadrilatero del Mekong, un’area estesa tra i territori montuosi di Myanmar, Nord Tailandia, Laos e Vietnam del Nord.

GIORNO 6                 VENERDI’ 26 GENNAIO
TREKKING – PHONGSALI
Questa mattina dopo colazione, iniziamo la seconda parte del nostro trekking che ci porterà in un villaggio dell’etnia Akha Eupa, qui vi verrà servito un semplice pranzo. Subito dopo trasferimento in tuktuk fino alla remota cittadina di Phongsali dove una volta arrivati, la nostra guida ci mostrerà una deliziosa sauna tradizionale. Se il tempo a disposizione lo permette faremo un giro della città vecchia e volendo saliremo sulla Phufa Hill per ammirare uno stupendo tramonto. Mezza pensione con pranzo. Cena esclusa. Pernottamento presso Viphaphone hotel (Standard room)

GIORNO 7                  SABATO 27 GENNAIO
PHONGSALI–HATSA navigazione e veicolo fino MUANG KHUA
Stamani ci alzeremo molto presto per andare a visitare il mercato locale. Crogiolo di persone provenienti dai villaggi circostanti dove abitano le tribù. Al mercato hanno modo di scambiarsi le loro mercanzie. Godrete dell’atmosfera vivace semplicemente vagando in giro per questa piccola città. Successivamente raggiungeremo il Wat Phou fino in alto la collina. Da qua la vista panoramica sul villaggio è splendida. Visiteremo poi una piantagione di gelso ed avremo modo di provate il tè di gelso. A fine visite, trasferimento fino a Ban Hatsa per imbarcarci a bordo di un imbarcazione locale. Raggiungeremo Muang Samphan navigando il fiume Ou. All’arrivo a Muang Sanphan, trasferimento in auto fino a Muang Khoua, cittadina di pescatori (circa 4h tra navigazione e trasferimento su veicolo). Arrivo a Muang Khoua. Mezza pensione con pranzo, cena libera. Pernottamento presso la guest house Sernaly (camera standard).

GIORNO 8                  DOMENICA 28 GENNAIO
MUANG KHUA – navigazione fino NONG KHIAW
Questa mattina subito dopo colazione, esploreremo la piccola cittadina di Muang Khoua. Successivamente saliremo a bordo di una barca, per scendere lungo lo scenografico fiume Nam Ou, per raggiungere il pittoresco villaggio di pescatori di Nong Khiaw. Lungo la nostra discesa sarà possibile fermarci in diversi villaggi rurali tra cui il villaggio Khmu di Ban Sob Jaem accessibile solo in barca. Arriveremo a Nong Khiaw verso l’ora di pranzo. Tempo a disposizione per visitare Nong Khiaw e fare un giro in bici per ammirare lo scenario offerto da questa stupenda cittadina. Mezza pensione con pranzo, cena libera. Pernottamento a Mandala Ou Resort (camera standard)

GIORNO 9                  LUNEDI’ 29 GENNAIO
NONG KHIAW – navigazione fino a LUANG PRABANG
Dopo la colazione avremo tempo per godere della vita del villaggio prima di continuare il nostro viaggio per Luang Prabang. Saliremo a bordo di una barca per navigare la seconda parte del fiume Nam Ou che porta direttamente a Luang Prabang. Lungo la nostra discesa ci fermeremo al villaggio di Pak-Ou che si trova alla bocca del fiume Nam Ou River, per poi visitare le grotte di Pak Ou “Cave of a thousand Buddha’s”. Inoltre ci fermeremo in qualche villaggio per ammirare lo scenario offerto dalle grotte calcaree che vi lasceranno senza fiato. Per poi continuare il nostro viaggio giù per il fiume, fino ad arrivare a Luang Prabang ovvero uno dei patrimoni culturali dell’ umanità dichiarato dall’ UNESCO. Saliremo sulla collina di Phousi per godersi la bellissima vista della città e del Mekong al tramonto. Mezza pensione con pranzo. Pernottamento presso l’hotel boutique Villa Phathana o Maison Dalabua.

GIORNO 10                 MARTEDI’ 30 GENNAIO
LUANG PRABANG ( PHOUSI MARKET + KUANG SI)
Dopo colazione, la prima attività della giornata e’ la visita del Phousi Market, dove potremo trovare pelle di bufalo secca, tea locale, verdure e prodotti tessili prodotti dalle tribù. Successivamente andremo alle bellissime cascate di Khuang Si dove potremo rinfrescarci con una piacevole nuotata in una delle piscine naturali o farsi una passeggiata lungo i sentieri della foresta. Nei pressi della cascata e’ anche possibile visitare il Bear Rescue Centre ovvero un organizzazione che protegge un particolare esemplare di orso Asiatico. Passeremo paesaggi stupendi, foreste di teak e numerosi villaggi di minoranze etniche (Hmong e Khmu). Mezza pensione con pranzo pic-nic. (mezza giornata di visite) Pernottamento presso l’hotel boutique Villa Phathana o Maison Dalabua.
Consigli: portare una asciugamano nel caso decidete di fare un bagno in una delle piscine naturali.

GIORNO 11                   MERCOLEDI’ 31 GENNAIO
LUANG PRABANG ( TAK BAT + TEMPLE CITY TOUR)
(Intera giornata di visite) Questa mattina presto prenderemo parte al Tak Bat o questua dei monaci, ovvero un rituale Buddista antichissimo che ancora oggi in Luang Prabang viene seguito dai locali. I monaci che portano le loro ciotole, vagano attraverso la città benedicendo le persone locali che offrono loro offerte (principalmente riso appiccicoso). Luang Prabang, l’ex capitale reale, è meglio conosciuta per i templi antichi e l’ambiente romantico alla confluenza dei fiumi Mekong e Kane. A causa della dimensione compatta della penisola, è consigliabile esplorarla a piedi. Prima di rientrare in albergo per la colazione e’ possibile andare a visitare un mercato locale.
Subito dopo colazione iniziamo il city tour con una visita al Royal Palace Museum dove e’ possibile vedere un grande numero di interessanti oggetti artigianali. A seguire visiteremo il magnifico Wat Xiengthong con il suo particolare tetto che è un esempio della classica architettura laotiana. Visiteremo anche il bellissimo Wat Mai e stupa di Wat Visoun. Subito dopo andremo a visitare l’ Arts and Ethnology Centre per capire meglio quali minoranze etniche vivono in Laos e quali sono il loro costumi e tradizioni. Nel pomeriggio andremo a visitare i villaggi di Ban Xangkhong e Ban Xienglek famosi per i loro eccellenti lavori tessili. L’ultima visita della giornata saraà quella di salire sulla cima del Mount Phousi per una piacevole esplorazione dei segreti dello stupa dorato e per godersi la bellissima vista della citta’ e del Mekong al tramonto. Mezza pensione con pranzo. Pernottamento presso l’hotel boutique Villa Phathana o Maison Dalabua.

GIORNO 12               GIOVEDI’ 1 FEBBRAIO
LUANG PRABANG – VOLO
Colazione. Tempo libero in base all’orario del volo di rientro. Trasferimento in tempo utile in aeroporto per le formalità di imbarco per il volo che vi riporterà in Italia.
Scalo e cambio di aeromobile.

GIORNO 13                 VENERDI’ 2 FEBBRAIO
VOLO – ITALIA
Arrivo in Italia e fine dei nostri servizi.