Durata: 9 Giorni
Luogo: Senegal
Prezzo: Da €1150
Programma di viaggio: scarica il PDF

PARTENZE DI GRUPPO 2018: 10 & 24 NOVEMBRE / 01 & 29 DICEMBRE

PARTENZE DI GRUPPO 2019: 05 & 19 GENNAIO / 02 & 16 FEBBRAIO / 02 & 23 MARZO /
06 & 20 APRILE / 04 & 18 MAGGIO / 08 GIUGNO / 13 LUGLIO / 03 AGOSTO / 07 SETTEMBRE /
12 & 26 OTTOBRE

Quello che colpisce del Senegal è il fatto che nello spazio di pochi chilometri si possono osservare moltissimi ecosistemi diversi, popoli che vivono di pesca o altri che fanno della pastorizia il solo sostentamento. Questo viaggio è un tour relativamente corto ma molto vario che vi porterà a conosce molti scorci d’Africa!

PUNTI FORTI:
Gorée, l’isola degli schiavi;
Lago rosa;
Saint Louis, la piccola Venezia africana;
• Il parco di Djoudj;
• il deserto di Lompoul;
Touba e Kaolack.

PROGRAMMA:

GIORNO 1
Italia – Volo – Dakar
Arrivo in aeroporto in tempo utile, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con il volo su Dakar . Arrivo a Dakar, disbrigo delle formalità doganali. Incontro con il nostro personale locale e trasferimento in hotel. Pernottamento in hotel Lodge des Almadies o similare. Pasti liberi.

GIORNO 2
Dakar – Gorée– Lago Rosa

Lago Rosa

Prima colazione e vista di Dakar. Partenza per Dakar un tour della città di Dakar. Situata su una grande baia a sud del Capo Verde, Dakar è il punto più occidentale d’Africa. Capitale del Senegal dal 1960, l’eredità architettonica del periodo coloniale ne lascia ancora visibili i resti. Oggi Dakar è una città moderna, dove accanto al modo di vita occidentale permane quello tradizionale. La città ha un milione di abitanti. Visita della Piazza Indipendenza, l’imponente Cattedrale della memoria africana costruita nel 1929, curioso mix di stili, con due torri che evocano minareti, la cupola soprannominata bizantina per lo stile che richiama e una facciata monumentale.
Trasferimento al molo per salire a bordo dell’imbarcazione che vi porterà sull’ isola di Gorée. Situata a circa 4 chilometri al largo di Dakar, in circa 20 minuti di navigazione si raggiunge l’isola che è uno dei luoghi più affascinanti del Senegal. L’ isola è caratterizzata da un’architettura perfettamente omogenea. Alberi di baobab e piante di Bougainville danno all’ isola un’atmosfera provenzale. Pranzo al ristorante Saint-Germain. Visita della Casa Degli Schiavi, dove venivano raccolti gli schiavi, ordinati e rinchiusi in attesa di un imbarco per l’altra parte dell’Atlantico: è la testimonianza di un passato di sofferenza. Visita emozionante che non lascia indifferente nessuno.
In seguito partenza per la visita del Lago Rosa a 37km da Dakar. Il colore che dà il nome a questo specchio d’acqua è dovuto alla concentrazione di sale e dalla presenza di una particolare alga. Sistemazione al campo Niaga Peulh e pernottamento “Chez Salim” in camera superiore. Pensione completa.

GIORNO 3
Lago Rosa – Saint Louis
Prima colazione e giro con mezzi privati intorno al Lago Rosa che si trova a poche centinaia di metri dall’oceano nel mezzo di un paesaggio di dune e cespugli. Oltre al suo colore, la sua elevata salinità (300 gr / litro) lo posiziona al secondo posto dopo il Mar Morto. La passeggiata vi permetterà di assistere all’estrazione del sale dalle donne Fulani dei villaggi circostanti. Pranzo in riva al lago. Proseguimento per l’antica città coloniale di Saint Louis, chiamata anche la Venezia del West Africa. Arrivo e check-in presso l’ hotel, situato nel cuore del centro storico. Pernottamento alla Résidence. Pensione completa.

GIORNO 4
Saint Louis – Djoudj – Saint Louis
Prima colazione e partenza per il parco di Djoudj, un santuario naturale, patrimonio dell’UNESCO dal 1981. Il parco presenta quasi 370 specie di uccelli come l’airone rosso, garzette, Jacana, spatola, cormorano, il marabutto; diversi mammiferi come gli sciacalli, le scimmie, le iene e le gazzelle e diverse varietà di rettili. Imbarco in una canoa per un giro lungo il corso del fiume fino al santuario degli uccelli dove migliaia di specie migratrici si riuniscono per la riproduzione. Rientro per pranzo tipico senegalese e degustazione di tè. Rientro a Saint Louis, aperitivo con antipasti locali e cena. Pernottamento alla Résidence. Pensione completa.

Saint Louis

*Con meno di 5 partecipanti il pranzo sarà fatto a casa di una famiglia locale.

NB: Dall’inizio di maggio alla fine di ottobre l’escursione di Djoudj sarà sostituita dall’escursione alla riserva di Langue de Barbarie. Il Parco Nazionale di Langue de Barbarie è il terzo parco nazionale del Senegal, situato sulle isole del fiume Senegal. La stessa lingua barbarica è una lunga banchina di sabbia, lunga oltre 30 chilometri e larga poche centinaia di metri. È collegato tra oceano e fiume, accessibile solo in barca o in canoa. Il parco ospita molte specie di uccelli marini in particolare. Partenza in canoa per un giro di circa due ore. Pranzo presso l’Ocean Lodge e Savannah.

GIORNO 5
Saint Louis – Lampoul
Prima colazione e partenza per Saint Louis in carrozza. Saint-Louis è una città d’arte e di storia che oggi occupa un posto di rilievo nell’ambiente turistico senegalese. La capitale è costruita sulle rive sabbiose della foce del fiume Senegal. Visita al mercato di Ndar e delle sue numerose bancarelle di ogni tipo, del villaggio di pescatori con le enormi barche multicolori. Pranzo in un ristorante locale. Nel pomeriggio proseguimento verso Lompoul, considerato il più bel deserto del Senegal. Cena con spettacolo Djembe intorno al fuoco con degustazione di liquori di Warang. Pernottamento in bivacco. Pensione completa.

Touba

GIORNO 6
Lampoul – Touba – Kaolack – Toubacouta Saloum
Prima colazione e partenza per Kaolack, la capitale dell’arachide, passando da Touba, considerata in Senegal una città santa con i suoi alti minareti che si affacciano sulla più ricca moschea dell’Africa occidentale. Visita panoramica della città e proseguimento per Kaolack dove visiteremo anche uno dei più grandi mercati del paese, situato al bivio dei commercianti della Guinea, della Gambia e del Mali. Pranzo e proseguimento per Toubacouta. Arrivo e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento presso l’hotel Keur Saloum o similare. Pensione completa.

GIORNO 7
Delta du Saloum
Colazione e partenza per una gita in barca in piroga, dove il fiume e oceano si incontrano e creano un ecosistema unico. L’osservazione della fauna che vive tra i rami e le radici delle mangrovie: cicogne, cormorani, aironi bianchi etc. Rientro in hotel per il pranzo. Nel pomeriggio partenza verso il villaggio di Toubakouta per visitarne la clinica, la scuola elementare (eccetto durante le vacanze scolastiche) e altri centri di interesse (la moschea, il giardino delle donne, etc) per immergersi nella vita e abitudini locali. Rientro in hotel per cena e lo spettacolo folcloristico. Pensione completa.

GIORNO 8
Saloum – Saly – Dakar – Volo
Prima colazione e partenza per Saly Portugal, la più grande località balneare. Sosta lungo il percorso per visitare il mercato settimanale di Passi. Pranzo al ristorante e proseguimento verso l’aeroporto in base al programma di volo.

GIORNO 9
Volo – Italia
Partenza con il volo di linea verso l’Italia. Scalo e cambio di aeromobile. Arrivo in Italia e fine dei nostri servizi.