Durata: 15 giorni/13 notti
Luogo: Sud Africa&Namibia
Prezzo: A partire da: € 2450
Programma di viaggio: scarica il PDF

Da Cape Town  attraverso la regione del  Cederberg, il deserto di  Namaqualand  e il Fish River Canyon verso i panorami della Namibia che sono unici al mondo. Luogo d’icone naturalistiche famose, rispecchia nella realtà l’idea comune di essere il non plus ultra dell’esperienza fotografica. Con la nostra formula di camping potrete godere a pieno delle meraviglie della Natura, ad un prezzo ragionevole e con i comfort necessari.

DURATA:  15 giorni/ 13 notti

PUNTI FORTI:

  • Regione di Cederberg
  • Fish River Canyon
  • Escursione all’alba sulle dune del Namib
  • La tribù degli Himba
  • Fotosafari nell’Etosha
  • Swakopmund

GIORNO 1
Partenza in giornata dall’Italia, cambio di aeromobile e proseguimento.

GIORNO 2
Cape Town
Arrivo a Cape Town, disbrigo delle formalità, ritiro bagagli e trasferimento in hotel. Giornata libera. Pasti liberi. Pernottamento in Hotel.

Cederberg

Cederberg

GIORNO 3
Sudafrica – Regione di Cederberg
Incontro con il nostro staff e inizio del tour. Lasciamo la Città del Capo ma facciamo un’ultima sosta a Table Bay per guardare indietro e scattare una foto alla Table Mountain. Poi viaggiamo verso la famosa regione vinicola del Western Cape dove faremo una degustazione di vini in una delle aziende vinicole locali. Prossima sosta nella famosa Spice Route, al confine con la città di Paarl. La Spice Route è una tenuta che riunisce una collezione di sapori unici per la cultura del Capo, una birreria all’aperto, uno studio d’arte, una cioccolateria, per citarne solo alcuni. Ci fermeremo sulla strada anche nelle tradizionali “Padstal”, queste piccole bancarelle agricole che punteggiano le strade secondarie del Sud Africa e offrono una varietà di prelibatezze e dolci fatti in casa. La regione del Cederberg vanta non solo montagne spettacolari e fattorie ma anche per il Rooibos. Il rooibos, noto anche con il nome di redbush o tè rosso africano, è un infuso ricavato dalle foglie dell’omonima pianta, appartenente alla famiglia delle leguminose. Il termine rooibos significa “arbusto rosso” e deriva dall’afrikans, una delle lingue ufficiali del Sudafrica. Questa specie vegetale cresce soltanto nella regione del Cederberg. I primi a preparare la bevanda e godere dei suoi benefici sono stati i nativi del luogo.
Pernottamento in Marcuskraal Campsite o simile. Campeggio con bagni condivisi. Pranzo e cena inclusi.

GIORNO 4
Namaqualand – Gariep (Orange) River
Namaqualand ci presenta la nostra prima esperienza di deserto che ci accompagnerà nei prossimi giorni. Proseguiamo il nostro viaggio verso nord e, dopo una breve sosta per rifornimenti a Springbok, ci dirigiamo verso il nostro accampamento sulle rive del fiume Orange. Se siete fortunati da viaggiare nei mesi primaverili (da luglio a settembre) potete assistere alla fioritura del deserto che ha reso famosa questa regione. Pernottamento in Fiddlers Creek Campsite o simile. Campeggio con bagni condivisi. Pensione completa.

In canoa sul fiume Orange

In canoa sul fiume Orange

GIORNO 5
Namibia – Gariep (Orange) River – Fish River Canyon
Il fiume Orange prende il suo nome dalla casa reale olandese pero negli ultimi tempi è stato chiamato con il suo nome originale di Gariep, che significa semplicemente “fiume” nella lingua indigena KhoeKhoe. Il fiume inizia il suo viaggio tra le montagne del Lesotho ed e’ il fiume più lungo del Sud Africa e offre un contrasto unico con i paesaggi desertici lungo le sue rive. Il modo migliore per vivere il fiume è entrare in acqua e questa mattina abbiamo l’opportunità di partecipare a una gita in canoa sul fiume. In tarda mattinata attraversiamo il confine con la Namibia e proseguiamo verso Fish River Canyon, uno dei più grandi canyon del mondo. Nel pomeriggio facciamo una passeggiata lungo il canyon e terminiamo la giornata con un tramonto memorabile. Pernottamento in Hobas Campsite o simile. Campeggio con bagni condivisi. Pensione completa.

GIORNO 6
Parco nazionale Namib-Naukluft
Ogni viaggio via terra ha alcuni lunghi giorni di trasferimento ed oggi è uno di questi giorni, ci avventuriamo più in profondità nel deserto del Namib. La nostra destinazione sono le dune che coprono i tratti occidentali del deserto. Lunghe strade polverose e terreni agricoli scarsamente popolati ci offrono una panoramica della vastità della Namibia rurale. Dalle praterie dell’est alle dune rosse dell’ovest i paesaggi che lentamente cambiano ci presentano i volti di questo paese deserto. Stasera ci accamperemo sulle dune e ci addormenteremo con le chiamate uniche dell’elusivo Barking Gecko. Pernottamento in campeggio Sesriem o simile. Campeggio con bagni condivisi. Pensione completa.

Sossusvlei

Sossusvlei

GIORNO 7
Sossusvlei Dunes – Parco nazionale Namib-Naukluft
Guardare l’alba sulle dune rosse è una delle cose piu belle che ci regala questo viaggio in Namibia e questa mattina ci alziamo presto per catturare questo magnifico momento. Una rapida salita sulla Duna 45 ci offre il punto di osservazione ideale per ammirare i colori mutevoli dell’alba sul deserto. Situato nel cuore del Namib-Naukluft National Park, Sossusvlei è un enorme bacino di creta circondato da altissime dune rosse. Queste possono raggiungere un’altezza di 250 metri e creare un gigantesco mare di sabbia. Il bacino argilloso chiamato anche “vlei” è colpito da frequenti inondazioni del fiume Tsauchab, che si assorbono lentamente nella creta. Con pochissime precipitazioni all’anno, la vegetazione è scarsa. Gli scenari mozzafiato e i paesaggi spettacolari rendono Sossusvlei una delle attrazioni più famose della Namibia. Alcuni punti molto noti di questo sito sono: Dead-Vlei, Hidden Vlei e la famosa Duna 45. Sossusvlei offre straordinarie opportunità di fare fotografie uniche, grazie ai forti e costanti cambiamenti di colore, contrasti ed ombre.
La nostra giornata nel deserto continua questo pomeriggio con una camminata accompagnati da un esperto locale per un’escursione educativa nel deserto. Stasera svuotiamo la sabbia rossa dalle nostre scarpe e passiamo la notte sotto le magnifiche stelle del deserto, sapendo che abbiamo passato un’intera giornata a godersi le meraviglie di questa terra aspra. Pernottamento in campeggio Boesman’s Camp o simile. Campeggio con bagni condivisi. Pensione completa.

GIORNO 8
Swakopmund
Oggi proseguiamo verso ovest e ci dirigiamo verso la città costiera Swakopmund, lasciando indietro il deserto. Sosta fotografica per documentare il nostro passaggio del Tropico del Capricorno, e poi proseguiamo verso la costa atlantica. Facciamo una breve sosta nella laguna naturale di Walvis Bay che brulica di uccelli marini, tra cui stormi vivaci di fenicotteri, pellicani e cormorani nero lucido. Arrivando a Swakopmund avremo l’opportunità di prenotare alcune delle tante escursioni proposte. Il pomeriggio e` libero e lo potete dedicare alla visita della citta`, caratterizzata da un’atmosfera coloniale prettamente tedesca. Swakopmund è una piacevole città di mare con un sacco di negozi, una bella spiaggia e un mercato aperto. Molto bello anche il Namibia National Marine Aquarium. Sono disponibili anche diversi tipi di escursioni (a proprie spese) tra cui: il “sandboarding” (surfing sulla sabbia), “quad biking” (moto a quattro ruote), skydiving (paracadutismo), kayak, o voli panoramici sopra il vasto deserto del Namib. La vostra guida vi informerà circa le possibili attività da fare prima di raggiungere Swakopmund . Da non perdere la selezione di famosi caffè e panetterie che offrono una deliziosa gamma di prelibatezze di ispirazione tedesca.
Tutte le attività extra e le escursioni a Swakopmund sono soggetti a disponibilità e sono fatti a proprio rischio e spese dei clienti). Pernottamento in Amanpuri Travellers Lodge o simile in camera con bagno privato . Mezza pensione con pranzo.
mezza pensione con pranzo.

GIORNO 9
Swakopmund
Giornata libera. L’idea è quella di permettere a tutti un attimo di riposo e di scegliere personalmente le attività da fare in base ai propri interessi.(N.B. Tutte le attività extra ed escursioni a Swakopmund sono soggette a disponibilità e sono fuori programma ).
Pernottamento in Amanpuri Travellers Lodge o simile in camera con bagno privato . Pasti liberi. con ranzo.

GIORNO 10
Swakopmund a Khorixas (via Spitzkoppe)
Le imponenti formazioni granitiche della torre Spitzkoppe si elevano a 700 metri sopra le pianure desertiche sottostanti e la presenza di pitture rupestre indica il loro significato per la gente di San che visse qui molti anni fa. Ci godremo una passeggiata con una guida locale e avremo l’opportunità di vedere alcuni esempi dell’arte rupestre di San prima di ambientarla per la nostra sosta notturna per la sera. Pernottamento in Khorixas Restcamp o simile. Campeggio con bagni condivisi. Pensione completa.

Donna Himba

Donna Himba

GIORNO 11
Spitzkoppe a Opuwo
Questo pomeriggio abbiamo l’opportunità di visitare un villaggio Himba
e interagire con gli abitanti del villaggio. Queste tribù di persone mantengono da anni lo stesso stile di vita con le loro abitudini intatte. Gli Himba o Ovahimba, la popolazione di pastori Himba vive grazie soprattutto al bestiame e conduce una vita nomade. A secondo del periodo dell’anno, si muovono in ambienti diversi. Anche se non indossano molti abiti, vestiti, capigliature e gioielli fanno parte della loro tradizione e cultura – questi oggetti denotano lo status all’interno della tribù. Le donne sono famose per le loro acconciature, si prendono molta cura dell’estetica e dedicano molte ore la mattina al proprio corpo. Ricoprono la loro pelle con una mistura di ocra e resina aromatica per proteggersi dal sole. Questa mistura dona al corpo degli Himba un colore che è caratteristico di questa popolazione. Ideale di bellezza per queste tribù, il colore rosso rappresenta la terra ed il sangue che è fonte di vita. Le donne si acconciano anche i capelli e li ricoprono della stessa mistura. Pernottamento in Opuwo Country Lodge o simile. Campeggio con bagni condivisi. Pensione completa.

GIORNO 12
Opuwo al Parco nazionale Etosha
Trasferimento al Parco nazionale Etosha. Etosha è la sede di alcune delle esperienze di gioco più uniche in Africa. . Questo Parco è una delle più importanti riserve e rifugi faunistici dell’Africa con migliaia di animali selvaggi come gli gnu blu, i cerbiatti, le zebre, i kudu, le giraffe, i ghepardi, i leopardi, i leoni e gli elefanti che hanno trovato in questo parco il loro habitat. Il nostro camion ci offre una piattaforma sopraelevata e passeremo un po ‘di tempo girando tra nelle numerose pozze d’acqua disseminate nel parco.Le pozze d’acqua illuminate presso gli accampamenti di Okaukuejo e Namutoni attraggono una grande quantità di animali durante la notte, permettendo così di vedere incredibili scene di vita naturale. Si effettueranno fotosafari in auto nelle prime ore del mattino e nelle tarde ore del pomeriggio per osservare gli animali. Lungo la strada si avvistano diverse pozze d’acqua e sarete affascinati dalle splendide viste sul massiccio Pan Etosha. Pernottamento in Okaukuejo o simile. Campeggio con bagni condivisi. Pensione completa.

GIORNO 13
ETOSHA NATIONAL PARK
Il nostro secondo giorno a Etosha ci concede un’ altra giornata intera per continuare la nostra esplorazione del parco. Nessun giorno in safari è sempre lo stesso. Usciremo dal parco nel tardo pomeriggio e ci dirigeremo verso il nostro alloggio fuori dal parco. Pernottamento in Sachsenheim Guest Farm o simile. Campeggio con bagni condivisi. Pensione completa.

GIORNO 14
Sachsenheim Guest Farm – Windhoek- volo
Dopo collazione partenza per Windhoek, la capitale della Namibia. Faremo una breve sosta nei mercati artigianali di Okahandja prima di arrivare a Windhoek nel pomeriggio. Trasferimento in aeroporto per il volo.
Pernottamento in volo , mezza pensione con pranzo.

GIORNO 15
Arrivo in Italia.

Gli itinerari possono anche essere effettuati, per ragioni operative, in senso inverso senza pregiudicarne validità e completezza. (Variante Nord e Sud)