Durata: 7 GIORNI
Luogo: ITALIA: CALABRIA
Prezzo: DA €700
Programma di viaggio: scarica il PDF

PARTENZA: 3 luglio 2021. Possibili altre date di partenza da richiedere al nostro booking.

Trekking a piedi attraverso 3 Parchi Nazionali in un’unica Regione, durante cui conoscerete da vicino i rapaci del Pollino, respirerete l’aria più pulita d’Europa in Sila e il segreto meglio custodito delle Valli Cupe ed infine arriverete al cospetto del monolite più grande d’Europa: Pietra Cappa in Aspromonte.

PUNTI FORTI:
– Tre Parchi Nazionali della Calabria: Pollino, Sila e Aspromonte
– Borghi fantasma, monoliti ed attività esperienziale

GIORNO 1                   3 luglio
ARRIVO – PARCO NAZIONALE DEL POLLINO
Arrivo autonomo presso la struttura convenuta, aperitivo di benvenuto e briefing. Cena e pernottamento.

GIORNO 2                   4 luglio
PARCO NAZIONALE DEL POLLINO
Dopo la prima colazione partenza per La Baita di Campotenese – punto d’incontro con la guida. Castel Brancato è un torrione roccioso che domina la verde vallata sottostante dove scorre il Fiume Argentino il quale, prima di unirsi al Lao e tuffarsi nell’azzurro del mare, attraversa l’abitato di Orsomarso. Il panorama offre, oltre alle numerose e spettacolari guglie che lo circondano, la veduta del Cozzo Pellegrino sulla sinistra, Timpone Camagna e Timpone Garrola, di fronte e sullo sfondo la costa tirrenica. Pranzo a sacco. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

GIORNO 3                   5 luglio
CIVITA – Il fantastico mondo dei rapaci
Prima colazione e check-out. Partenza per Civita dove al mattino affronteremo un percorso naturalistico alla scoperta del mondo dei Rapaci del Pollino: dal Maestoso Gufo Reale, al curioso Barbagianni, e tutti gli altri fino ad arrivare all’inchino di sua Maestà Abel l’Aquila Reale. Subito dopo ci concederemo un pic-nic conviviale Concluderemo la giornata con una passeggiata guidata del borgo di Civita, a caccia dei suoi comignoli dalle forme più disparate, e delle sue case Kodra dai tratti antropomorfi. Partenza per Villaggio Mancuso, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

GIORNO 4                   6 luglio
Il TORRENTE SIMMERINO
Prima colazione. Incontro con la guida presso e partenza per una piacevolissima escursione tra i bellissimi pini larici che popolano la Riserva Naturale Biogenetica “Poverella ‐ Villaggio Mancuso”. Il sentiero ci condurrà sulle sponde del torrente Simmerino le cui acque irrigavano, un tempo, i terreni circostanti coltivati a segale e germano e alimentavano un vecchio mulino ad acqua i cui resti sono ancora oggi visibili. Proseguiremo fino al ponte vecchio, un bellissimo esempio di costruzione in pietrame e legname del luogo, tipico delle opere erette tra le due guerre. Pranzo a sacco e degustazione in corso di escursione. Raggiungeremo infine il Grande Albergo delle Fate, struttura talmente ben costruita da essere utilizzata come location per diversi film e varie kermesse cinematografiche negli anni ’50 e che vanta la presenza di personaggi come Sofia Loren e Vittorio Gassman. N.B.: Munirsi di costume e asciugamano per godere della frescura delle acque del torrente.
Rientro in hotel e tempo libero da trascorrere a Villaggio Mancuso o rilassandosi nella Spa (salvo norme covid differenti), Cena e pernottamento.

GIORNO 5                   7 luglio
PRESILA – LA RISERVA REGIONALE DELLE VALLI CUPE
Prima colazione e check-out. Partenza per Sersale e incontro con la guida che vi condurrà alla scoperta delle profonde Gole del Crocchio, scavate fra suggestive pendici rocciose sovrastate da un ricco manto boschivo, l’escursione vi condurrà fino alla Cascata del Campanaro si trova in una zona incontaminata, dall’aspetto selvaggio. La cascata, alta circa 22 metri e di modesta portata, è immersa in un ambiente paradisiaco, di aspetto simile a quello che caratterizza le foreste umide. Infine giungeremo al cospetto del Gigante Buono: un castagno di circa 500 anni e della circonferenza di oltre 8 metri. Pranzo a sacco, degustazione. Partenza per Melito Porto Salvo, arrivo in hotel, sistemazione, cena e pernottamento.

GIORNO 6                   8 luglio
PARCO NAZIONALE D’ASPROMONTE – NATILE VECCHIO E PIETRA CAPPA
Dopo la prima colazione partenza per il borgo di Natile Vecchio ed incontro con la guida. Un sentiero immerso nella macchia mediterranea vi porterà fino alle Rocce di San Pietro fino ad arrivare alla vera protagonista, Pietra Cappa, che non è solo il monolite più alto d’Europa ma è il luogo simbolo del Parco Nazionale d’Aspromonte, candidato al riconoscimento come Geoparco dell’Unesco. Pranzo conviviale a base di prodotti tipici locali. Rientro a Melito Porto Salvo, cena e pernottamento

GIORNO 7                   9 luglio
PARTENZA
Prima colazione. Check-out e partenza libera. Fine dei servizi.
Mattina libera per la visita alla città di Reggio Calabria e del museo Archeologico. Su richiesta, pranzo gourmet per un viaggio all’interno dei sapori locali rivisitati in ottica moderna.

Nota bene: per esigenze legate al particolare momento storico, l’organizzazione si riserva di poter modificare il programma di viaggio, ma garantendo la medesima qualità dei servizi.