Durata: 03 Ago 2019 - 14 Ago 2019
Luogo: GEORGIA
Prezzo: a partire da 1152 €
Programma di viaggio: scarica il PDF

 

PROGRAMMA DI VIAGGIO

GIORNO 1  

03 agosto

Partenza dall’Italia.

Partenza dall’Italia e arrivo la mattinata successiva in Georgia.

 

GIORNO 2 

04 agosto

Arrivo a Tbilisi.

Trasferimento dall’aeroporto all’hotel che si trova in centro città. Il mattino lo teniamo per il riposo, mentre nel pomeriggio ne approfittiamo per esplorare la capitale.

Pernottamento in albergo.

 

GIORNO 3

05 agosto

Da Tbilisi a Kutaisi

Dopo colazione con un transfer raggiungiamo Kutaisi che è la seconda città piu’ grande della Georgia e capitale della georgia occidentale. Lungo il percorso visitiamo Upliscike, un’antica città rupestre le cui prima grotte risalgono addirittura al primo millenno a.C.. Continuiamo il nostro viaggio verso Kutaisi; una volta arrivati, dopo avere fatto check in in hotel, visitiamo Bagrati, una tra le piu’ importanti cattedrali della Georgia, del XI secolo.

Pasti: colazione e cena.

Pernottamento in albergo.

 

GIORNO 4

06 agosto

Da Kutaisi a Mestia.

La giornata inizia nelle vicinanze della città di Kutaisi facendo la visita alla grotta di Prometeo lunga ben un chilometro e mezzo, dove le stalattiti e le stalagmiti creano le immagini bizzarre possiamo giocare a stimolare la nostra fantasia. Riprendiamo poi il nostro cammino passando la pianura di Colchide, dalla quale si intraprende la salita verso una delle più belle regioni della Georgia, lo Svaneti. Strada facendo facciamo visita anche ad Engurhes, che è tra le dighe piu’ alte del mondo. La superficie d’acqua del serbatoio con le sue sfumature colore verde si trova in una perfetta armonia con la natura circostante.

 Pasti: colazione e cena.

Pernottamento in albergo.

 

GIORNO 5

07 agosto

Khvamli – Zhaabeshi ­­– Hadish

In mattinata si fa visita al museo locale che sorprende tantissimi turisti con la sua esposizione etnografica ed antropologica che rappresenta la vita, la storia e le cultura locali. In seguito ci spostiamo a Zhaabesh per iniziare ufficialmente il trekking di questo tour. Prima tappa è il piccolo, ma tipico, villaggio di Hadish. Il sentiero passa attraverso un bosco interamente ricoperto di conifere e latifoglie.

Pasti: colazione e cena.

Pernottamento in casa albergo.

⇑900m.⇓500m. 5ore

 

GIORNO 6

08 agosto

Hdishi a Ushguli

Questa giornata ci promette le viste veramente spettacolari sulle montagne innevate. La prima parte del percorso si snoda lungo la Gola del Fiume Hdischchala. Attraversandola iniziamo la salita al passo di Chkhunderi (2722 m.). Ad ogni passo le bellezze della natura si aprono con intensità maggiore rivelandosi in montagne ricoperte di calotte di ghiaccio. Da qua a due passi c’è Tetnuldi (4858 m.) e il suo ghiacciaio, così come le montagne di Rustaveli (4859 m.) e Gestola (4859 m.). Dal valico si scende nella Gola del Fiume Khaldesciala , attraverso la quale andiamo fino al villaggio di Iprari. A questo punto con un fuoristrada raggiungiamo il villaggio di Ushguli, dove ci sono più di 70 torri antiche. Il villaggio è inserito nella lista del Patrimonio mondiale dell’Unesco.

Pasti: colazione e cena.

Pernottamento in casa albergo.

⇑700m.⇓850m. 6ore e 30minuti

 

GIORNO 7

09 agosto

Da Ushguli a Mestia

Ad Ushguli visitiamo una piccola, ma significativa chiesa del  lX e X sec e dalla pittura del Xll – XIII sec. Vicino al villaggio saliamo sulla fortezza di regina Tamar, da dove si apre un bellissimo panorama del villaggio e del monte Shkhara (5193 m.), situato sulla Grande Catena Divisoria del Caucaso. Nello stesso giorno prepariamo verso Mestia, il centro amministrativo di Svaneti.

Prima di Mestia arriviamo ai piedi della montagna di Khvamli e saliamo sulla sua cima con la funivia. Da qua si apre una magnifica vista sulla Gran Caucaso e sulle sue vette: Ushba, Tetnuldi e Laila.

Alla fine del trekking trasporto in hotel.

Pasti: colazione e cena.

Pernottamento in albergo.
⇑200m.⇓500m. 4ore

 

GIORNO 8

10 agosto

Da Mestia a Mazeri.

Dopo le meraviglie di ieri, anche oggi raggiungiamo un’altra parte meravigliosa di Svaneti, ai piedi meridionali del Monte Ushba (4710 m). All’inizio il sentiero esce nella zona alpina passando la foresta e poi sale verso il Passo Guli (2954 m.). Di qua continuiamo verso sud e su tutta la lunghezza è visibile il crinale di Svaneti, che divide la regione in due parti : Svaneti superiore e Svaneti inferiore. Dal valico si scende in un paese omonimo, dove ci accoglie un’auto fuoristrada e ci porta al villaggio di Maseri.

Pasti: colazione e cena.

Pernottamento in casa – albergo.

⇑800m.⇓1350m. 7ore

 

GIORNO 9

11 agosto

Ushba

In questa giornata ci aspetta una salita direttamente sul ghiacciaio del Monte Ushba. All’inizio la strada percorriamo la strada lungo la gola del fiume di Dolara attraverso una favolosa foresta di pini, dopo di che usciamo sull’Altopiano delle Tre Cascate Tuonanti che, come possiamo ben immaginare dal loro nome, animano i dintorni. Da qui il sentiero segue un ripido pendio, poi si trasforma in un fitto boschetto di cespugli e ci porta sotto le cascate. Lasciando dietro le spalle i cespugli, usciamo verso il ghiacciaio di Ushba, minacciosamente appeso sopra la gola. Da qua si apre un’irripetibile vista sulla cupa natura del Caucaso. Torniamo indietro lungo lo stesso percorso.

Pasti: colazione e cena.

Pernottamento in casa – albergo.
⇑850m.⇓850m. 6ore

 

GIORNO 10

12 agosto

Da Mazeri a Kutaisi.

In mattinata, pieni di emozioni ed esperienze indimenticabili, torniamo a Kutaisi. Vicino alla città visitiamo complesso di Gelati (XII – XIII): questo complesso comprende tre chiese con antichi affreschi e un edifico dell’antica università fondata nel stesso periodo.

Pasti: cena e colazione

Pernottamento in albergo.

 

GIORNO 11

13 agosto

Kuraisi a Tbilisi.

Il mattino trasferimento da Kutaisi a Tbilisi. Nella seconda parte della giornata è prevista l’escursione nel centro storico della città, durante la quale sono previste le visite alle attrazioni principali della capitale tra cui la chiesa di Metekhi (XII sec.), la Cattedrale Sioni (XIII sec.), la fortezza Narikala e il museo nazionale della Georgia. In serata ci aspetta la cena in un ristorante tipico con lo spirito tradizionale georgiano.
Pasti: cena e colazione

Pernottamento in albergo.

 

GIORNO 12

14 agosto

Partenza.

Con un transfer raggiungiamo l’aeroporto per il nostro volo per l’Italia.

Pasti: colazione.