Durata: 11 GIORNI
Luogo: GEORGIA
Prezzo: a partire da 1090 €
Programma di viaggio: scarica il PDF

 

PROGRAMMA DI VIAGGIO

 

GIORNO 1   12 luglio / 01 settembre

Partenza dall’Italia.

Partenza dall’Italia e arrivo in nottata in Georgia per il nostro trekking tour.

 

GIORNO 2   13 luglio / 02 settembre

Arrivo a Tbilisi.

Trasferimento dall’aeroporto all’hotel che si trova in centro città. Il mattino lo teniamo per il riposo, mentre nel pomeriggio ne approfittiamo per esplorare la capitale.

Pernottamento in albergo.

GIORNO 3   14 luglio / 03 settembre

Partenza da Tbilisi per Omalo.

Dopo colazione partiamo a bordo di un veicolo fuoristrada in direzione del più grande valico automobilistico in Georgia, il Passo di Abano (2926m.), che porta nella regione montagnosa di Tusheti, che è anche Parco nazionale e allo stesso tempo il punto iniziale del nostro trekking. Prima di uscire sulla strada di montagna che si snoda tra gole inaccessibili, attraversiamo la valle del fiume Alazani, il cuore della vinificazione georgiana.

Visitiamo inoltre il monastero di Alaverdi (Catedrale del Хl sec.), che rappresenta uno dei brillanti esempi delle strutture architettoniche della Georgia medievale. In serata faremo visita alla fortezza ricostruita di Kaselo, che si trova nel villaggio di Omalo. In una delle sue torri è situato il museo etnografico, per fare familiarizzare i visitatori con le tradizioni e le pratiche contemporanee della vita in passato.

 

Pernottamento nel vilaggio di Omalo, in una casa-albergo, che si trova ad altezza di 2100 m. sul livello di mare.

(Colazione, cena)

 

GIORNO 4   15 luglio / 04 settembre

Passo di Gele,  Cresta di Makratela, villaggio di Girevi.

Oggi con il nostro fuoristrada raggiungiamo il passo di Gele, il punto iniziale del nostro trekking (2400m.) e iniziamo la salita sulla cresta di Makratela. Da qui Tusheti si apre alla vista come sul palmo della mano. Ospitato in mezzo allo spartiacque del Grand Caucaso e il crinale di Terek-Sulak (longitudinale al nord), questo paesaggio è affascinante per la sua sublimità e profondità. Sempre da qui, si possono osservare le cime che ci circondano: Diklosmta (4285m.), Dano (4174m.), Komito (4261m.) e Tebulosmta (4492m.). La seconda parte del percorso segue la cresta del crinale, rivelando un panorama incantevole dall’altezza del volo di un’aquila. Raggiungendo i 3100 m. sul livello di mare, ci aspetta la discesa dal passo di Naklekholi (2903 m.) nella valle del fiume Pirikita Alazani. Qui, passando il villaggio di Parsma, dove sono erette le più alte torri di Tusheti, raggiungiamo Girevi, l’ultimo villaggio abitato che è situato nel punto di confluenza delle tre valli ed è circondato dagli antichi insediamenti abbandonati.

Pernottamento nel villaggio di Girevi in una casa-albergo, che si trova ad un’altitudine di 2100 metri .

(Colazione, cena) ⇑800m. ⇓1100m. 7ore30min.

 

GIORNO 5   16 luglio / 05 settembre

Da Girevi a Kvakhidi.

Al mattino ci lasciamo alle spalle l’ultimo paese popolato di Tusheti – Girevi. La parte principale del viaggio è esteso lungo il fiume e ci fa superare un paio di suoi piccoli, ma ribollenti, affluenti. Il sentiero passa poi tra le rovine di Chontio, un antico villaggio bizantino per uscire e terminare l’escursione odierna in una grande area aperta, estuario di un fiume.

 

Pernottamento in tenda a 2425 m. sul livello del mare.

(Colazione, cena in campo tendato) 600m. 200m. 6ore30m.

 

GIORNO 6   17 luglio / 06 settembre

Da Kvakhidi per il Passo di Atsunta.

Dalla mattina ci dirigiamo verso il punto più alto del trekking, il Passo di Atsunta (3431m.), situato sul confine di due regioni storiche della Georgia: Tusheti e Khevsureti. Seguendo la strada lungo la gola verso le origini del fiume di Kvakhdiskhevi, attraversiamo un paio di affluenti “vivaci” che ci permettono di sentire pienamente questo paesaggio. Dal passo, si apre, una vista unica sulla valle del fiume Kharokistskali e se il cielo è sereno da qui possiamo osservare il punto più alto della Georgia orientale, il monte Kazbeg. Scendiamo e in poco tempo ci ritroviamo immersi nel verde dei prati alpini.

Pernottamento in tenda a 2800 m. sul livello del mare.

(Colazione e cena in campo tendato) 1100m.600m. 7ore

 

GIORNO 7   18 luglio / 07 settembre

Dai piedi del Passo di Atsunta al Mutso e poi a Shatili.

Questa mattina ci dirgiamo verso la fortezza medievale di Mutso. Durante la prima parte del percorso camminiamo sulla cresta della catena montuosa di Khidotani attraverso prati e colline ricoperte di Rhododendron Caucasico, rivelando un pittoresco paesaggio di montagna e vista sul monte Tebulosmta (4492m.), che è il punto più alto della regione di Tusheti. Da Mutso un’auto fuoristrada, attraverso la gola del fiume di Andaki, ci porta Shatili, pittoresco villaggio-fortezza di confine che si trova ad un’altitudine di 1400 m. e che è candidato ad entrare a far parte dei Patrimoni Mondiali dell’Unesco.

 

Pernottamento in casa-albergo situata in una torre medievale in pietra.

(Colazione in campo tendato, cena) 1400m. 200m. 6ore.

 

GIORNO 8   19 luglio / 08 settembre

Da Shatili a Roshka.

Dopo colazione partiamo in direzione Roshka, passando il Passo di Datvi jvari (2676 m.). Dopo il paese ci aspetta la salita ai laghi di Abudelauri, che sono situati in mezzo alle rocce accatastate e i rhododendron sempreverdi. I laghi sono alimentati da ghiacciai e delle acque sotterranee e si differenziano gli uni dagli altri per il loro colori che vanno dal bianco al blu e poi al verde. Ritorniamo al villaggio attraverso un percorso circolare durante il quale è possibile osservare i massi ciclopici sparsi lungo la gola, creando in questo modo un paesaggio mistico.

 

Pernottamento in casa-albergo.

(Colazione, cena) 550m. 800m. 5ore.30m.

 

GIORNO 9   20 luglio / 09 settembre

Da Roshka a Juta e in seguito a Stepantsminda.

In mattinata ci aspetta un’impegnativa salita al Passo di Chaukhi (3338 m.). Da qua, i laghi di Abudelauri sembrano delle perle in mezzo alle pietre. Passando il passo, scendiamo nella Gola sulla quale sono appese le rocce inespugnabili di Chaukhi, che assomigliano ai denti di uno squalo gigante. Da qui usciamo al villaggio di Juta, dove un fuoristrada ci porta a Stepantsminda per il pernottamento.

Pernottamento in albergo.

(Cena, colazione) 1100m. 1200m. 6ore.

 

GIORNO 10   21 luglio / 10 settembre

Stepantsminda – Tbilisi.

Oggi, sempre in fuoristrada saliamo alla chiesa della Trinità di Gergheti (ХlV sec.), che si trova ad un’altitudine di 2170 m. Dopo aver visitato questo monumento culturale e religioso, saliamo verso il monte Kazbek (5047 m.), ma ci fermiamo a 2900 m. dove finisce la zona alpina e ai nostri occhi si apre una fantastica vista sul ghiacciaio della montagna.  Torniamo alla chiesa attraversando la suggestiva cresta.  Lungo il percorso verso la capitale georgiana, sulla strada millitare, ci fermiamo a visitare l’antica capitale del Regno di Iberia, l’attuale Georgia orientale, Mtskheta, dove si trovano la chiese più importanti del paese come la Cattedrale di Svetitskhoveli che è inclusa nella lista del Patrimonio Culturale dell’Umanità UNESCO. Pomeriggio di relax e riposo. In serata ci aspetta una cena in un ristorante tipico.

Pernottamento in albergo.

(Cena, colazione)700m. 700m. 3ore30m.

 

GIORNO 11   22 luglio / 11 settembre

Partenza.

Con un transfer raggiungiamo l’aeroporto per il nostro volo per l’Italia.

(Colazione)

QUOTA VIAGGIO IN CAMERA DOPPIA O TRIPLA PER PERSONA:

base 5 (con guida locale parlante italiano): 1150 €

base 6 (con guida locale parlante italiano): 1180 €

base 7 (con guida locale parlante italiano):  1165 €

base 8 (con guida locale parlante italiano):  1140 €

base 9 (con guida locale parlante italiano):  1105 €

base 10 (con accompagnatore dall’Italia e guida locale): 1280 €

base 11 (con accompagnatore dall’Italia e guida locale): 1205 €

base 12 (con accompagnatore dall’Italia e guida locale): 1140 €

base 13 (con accompagnatore dall’Italia e guida locale): 1090 €

 

la quota comprende:

  • volo a/r dall’Italia;
  • trasferimento dall’aeroporto di Tbilisi / all’aeroporto di Tbilisi;
  • guida parlante italiano;
  • oltre i 10 iscritti accompagnatore dall’Italia;
  • trasferimento in 4×4 per tutte le aree incluse nel programma;
  • trasporto dell’equipaggiamento a dorso di cavallo (max uno zaino a persona);
  • 4 notti in hotel con prima colazione e due cene;
  • 4 notti in casa-albergo con prima colazione e cena;
  • 2 pernottamenti in tenda;
  • acqua ai pasti;
  • trattamento secondo il programma;
  • ingressi se e dove previsti;

 

la quota NON comprende:

– tasse aeroportuali (200 € da riconfermare al momento dell’emissione)

 quota di gestione pratica € 60 per persona, include assicurazione annullamento medico – bagaglio, gadgets di viaggio, documenti di viaggio in formato cartaceo, spedizione documenti;

– pasti non menzionati

– extra e quanto non specificato

 

DOCUMENTI NECESSARI PER L’INGRESSO IN GEORGIA:

Per i turisti provenienti da un Paese parte dell’Unione Europea è sufficiente mostrare il proprio passaporto in corso di validità (scadenza non antecedente a sei mesi dopo quello di fine viaggio). Non è richiesto alcun visto d’entrata e/o di soggiorno.