Durata: 13 Lug 2019 - 26 Lug 2019
Luogo: MADAGASCAR
Prezzo: a partire da 2385 €
Programma di viaggio: scarica il PDF

PROGRAMMA DI VIAGGIO

 

Giorno 1

13 luglio

Partenza dall’Italia

 

Giorno 2

14 luglio

Antananarivo

Arrivo ad Antananarivo dove incontriamo la nostra guida locale e con un transfer raggiungiamo l’hotel.

Giornata libera. Pernottamento in guesthouse.

 

Giorno 3

15 luglio

Antananarivo – Ambatolampy – Antsirabe

Dopo la colazione partiamo per Antsirabe attraversando paesaggi caratterizzati da vaste coltivazioni di riso e mais, intervallati da villaggi tradizionali costruiti interamente in laterite, dalla caratteristica colorazione rossa.

Dopo pranzo continuiamo il nostro percorso per Antsirabe, la terza città più grande del Madagascar; al nostro arrivo visitiamo il suo centro e i dintorni. Continuiamo poi lungo la Road 7 fino ad arrivare a Manandona, ai piedi del monte Ibity.

Pernottamento in casa rurale.

Colazione, pranzo e cena.

 

Giorno 4

16 luglio

Antsirabe – Ranomafana

In mattinata ci dirigiamo a Ranomafana attraversando paesaggi spettacolari, circondati da colline di risaie e incontrando villaggi abitati dagli Betsileo, che in malgascio significa “i molti invincibili”, un gruppo etnico che abita principalmente sugli altopiani centrali del Madagascar. Abitano in case molto semplici, costruite con mattoni fatti seccare al sole, e le pareti interamente d’argilla.

Ci fermiamo ad Ambositra, centro artigianale malgascio, famoso per i legni intarsiati dalla tribù degli Zafymaniri. Dopo pranzo raggiungiamo la foresta di euvcalipto di Ranomafana.Passeggiata serale per osservare i più piccoli camaleonti notturni e i lemuri.

Pernottamento in hotel.

Colazione, pranzo e cena.

 

Giorno 5

17 luglio

Ranomafana – Ambolavao – Andringitra

Di primo mattino partiamo a bordo di una 4×4 e raggiungiamo il Parco nazionale di Andrinigitra. Questo parco è situato sul monte omonimo ed è caratterizzato da conformazioni uniche di granito e gneiss. Si va dai 720 metri fino a raggiungere il suo picco di 2658 metri, il monte accessibile più alto di tutto il Madagascar; in quest’area sono state contate 15 pecie di lemuri e 30 specie di orchidee. Una volta arrivato al villaggio di Namoly, incontriamo la nostra guida e cominciamo il nostro trekking odierno che ci porterà fino ad una cascata di 300 metri d’altezza, camminando in una fitta foresta.

Pernottamento in bungalow tradizionale.

Colazione, pranzo e cena.

 

Giorno 6

18 luglio

Diavolana trekking

Iniziamo il nostro trekking dal villaggio e possiamo vedere come passiamo lentamente dalla foresta in cui abbiamo camminato anche ieri ai prati alpini coperti da orchidee, soprattutto alla fine della stagione delle piogge. Il percorso passa attraverso  Riambavy (la regina) e Riandahy (il re), due cascate sacre che cadono da 250 metri d’altezza. Arrivati a 2100 metri d’altezza troviamo una roccia naturale, che per la sua conformazione naturale e particolare viene usata da tutti gli escursionisti come tavolino per il picnic, in questo eccellente punto panoramico che ci permette di osservare I simpatici lemuri appensi sulle rocce di fronte a noi. Questi lemuri di alta montagna sono cresciuti con una folta pelliccia per difendersi dal freddo.

Dopo 10 ore di cammino rientriamo alla base; è sicuramente un trekking impegnativo, ma immancabile! E’ uno dei percorsi naturalistici più belli di tutto il Madagascar.

Pernottamento in bungalow tradizionale.

Colazione, pranzo al sacco e cena.

 

Giorno 7

19 luglio

Ascensione del Pic Boby

La vista dalla cima del pic boby offre un panorama che ci lascia sicuramente senza fiato; blocchi granitici intervallati dalle risaie della tribù dei Betsileo.

Facciamo lo stesso percorso di ieri, ma una volta arrivati alle due cascate prendiamo un altro ripido sentiero che spunta sull’altopiano di Andohariana per poi proseguire sempre più in alto, tra le rocce fino a giungere all’accampamento che ci ospita questa notte.

Pernottamento in tenda.

Colazione, pranzo al sacco e cena.

 

Giorno 8

20 luglio

Ascensione del Pic Boby

Colazione al campeggio, partiamo prestissimo, alle 6 di mattina, per salire sulla cima del Pic Boy, che raggiungiamo dopo 2/3 ore di facile cammino. Il nome malgascio di questo monte è Imarivolanitra, ma un alpinista francese l’ha ribattezzato come il suo cane e da allora il nome ufficiale è rimasto questo. Rientriamo ad Ambalavao per la cena e il pernottamento.

Pernottamento in bungalow tradizionale.

Colazione, pranzo e cena.

 

Giorno 9

21 luglio

Andriginitra – Ambalavao – Ranohira

Dopo colazione visitiamo un atelier di carta di riso. Pranziamo in un ristorante e dopo partiamo alla volta di una riserva naturale dove abbiamo modo di entrare e di vedere, in un ambiente protetto e sostenibile, i simpatci lemuri da vicino. Dopo questi incontri che ci rimangono nel cuore, proseguiamo fino ad Isalo. Passiamo attraverso la “Porte du Sud”, da dove parte uno straordinario tour verso il Sud, lungo savane senza fine che si perdono a vista d’occhio.

Improvvisamente, grazie a questi panorami fino ad ora sconosciuti popolati da grandi mandrie di zebù, ci sembra di entrare in un altro mondo. Arriviamo a Ranohira nel tardo pomeriggio.

Pernottamento in bungalow.

Colazione, pranzo e cena.

 

Giorno 10

22 luglio

Ranohira

Oggi ci aspetta il trekking al Parco di Isalo, un panorama lunare di pietre appartenenti all’era del Giurassico. Camminiamo fino ad una bellissima piscina naturale che ci invita solo a tuffarci e a rilassarci. Visitiamo poi la “Cascata delle ninfee”, pranziamo e ci godiamo il pomeriggio in questo autentico paradiso naturale. Rientriamo a Ranohira dopo aver visto un meraviglioso tramonto dalla “Finestra di Isalo”.

Pernottamento in bungalow.

Colazione, pranzo e cena.

 

Giorno 11

23 luglio

Ranohira – Tulear

Partiamo per Tulear, un bush spinoso che si è adattato nel corso dei secoli ai lunghi periodi di siccità, con una flora veramente particolare e caratteristica della parte meridionale del Madagascar. Lungo il percorso possiamo vedere le tipiche tombe degli  Mahafaly e degli Antandroy, due tribù etniche fortemente indipendenti e autonome. Queste tombe si chiamano “aloalo” e sono intarsiate geometricamente e finemente nel legno con scene di vita quotidiana.

Continuiamo attraverso questa arida vegetazione tra la quale spicca una grande varietà di piante grasse.

Arriviamo a Tulear e visitiamo l’impressionante arboreto di Antsokay, un parco botanico dedicato alla raccolta di piante endemiche, che sono il paradiso dei botanici, delle lucertole e dei camaleonti.

Pernottamento in hotel.

Colazione, pranzo e cena.

 

Giorno 12

24 luglio

Tulear – Antananarivo

In base al nostro orario di partenza veniamo trasportati all’aeroporto per il volo verso la capitale.

Trasferimento in hotel e tempo libero per un po’ di shopping.

Pernottamento in hotel.

Colazione, pranzo e cena.

 

Giorno 13

25 luglio

Tulear – Antananarivo

Dopo colazione ci aspetta la visita guidata della città partendo dal Palazzo Reale di Ambohimanga, che fa parte del Patrimonio Mondiale dell’Unesco, costruito in una delle 12 colline sacre che circondano la città, situato a circa 17 chilometri dal centro. Conosciuta anche come collina Blu, Ambohimanga è stato il luogo della nascita del Regno di Merina, il più grande gruppo etnico del paese, che è stato poi riconosciuto dagli europei come Regno del Madagascar.

Dopo pranzo pomeriggio libero, cena in hotel e transfer per l’aeroporto.

Hotel in daily use.

Colazione, pranzo e cena.

 

Giorno 14

26 luglio

Italia

Arrivo in Italia.

QUOTA VIAGGIO IN CAMERA DOPPIA PER PERSONA: a partire da 2385 €

la quota comprende:

  • volo a/r dall’Italia
  • volo interno da Tulear ad Antananarivo del giorno 12
  • tutti i trasferimenti
  • van per tutto il tour
  • guida parlante italiano per tutto il tour
  • accompagnatore Azalai dall’Italia
  • trasferimento in 4×4 da Ambalavao a Andringitra e viceversa
  • entrate ai parchi di Ranomafana, Andringitra, Ny Anja, Isalo e l’arboreto di Antsokay
  • guida parlante inglese durante le visite ai parchi di Ranomafana, Andringitra, Ny Anja, Isalo e      l’arboreto di Antsokay
  • tutte le escursioni menzionate nel programma

la quota NON comprende:

  • quota di gestione pratica € 60 per persona, include assicurazione annullamento medico – bagaglio, gadgets di viaggio, documenti di viaggio in formato cartaceo, spedizione documenti;
  • cena giorno 1
  • tutte le bevande
  • extra e quanto non specificato
  • visto d’ingresso

 

Visto d’ingresso: necessario, per turismo o per affari fino a 90 giorni di permanenza nel Paese. Il visto viene rilasciato direttamente in aeroporto al momento dell’ingresso nel Paese dietro pagamento previsto dalla normativa locale.
Occorre sempre controllare che il passaporto abbia almeno una pagina vuota, senza timbri od annotazioni nella sezione riservata ai visti d’ingresso al fine di poter apporre, al momento dell’arrivo nel Paese, la vignetta di permesso di soggiorno temporaneo.
Occorre in ogni caso essere in possesso del biglietto aereo di ritorno.