Durata: 18 giorni / 16 notti
Luogo: NEPAL
Prezzo: a partire da 2005 €
Programma di viaggio: scarica il PDF

Uno dei trekking piu’ famosi del mondo, il circuito dell’Annapurna tra i mitici 8000. La diversità di paesaggi non ci lascerà di sicuro indifferenti: valli, foreste, deserti minerali alle porte del Mustang saranno i decori di questo magnifico percorso tutto immerso nella natura selvaggia.

DURATA : 18 giorni / 16 notti

PUNTI FORTI:

   – Le valli terrazzate e i picchi maestosi del Nepal
   – L’Annapurna, chiamata anche dea dell’abbondanza
   – L’anfiteatro di monti mitici
   – Kathmandu e i suoi siti Patrimonio Mondiale Unesco
   – La spiritualità nepalese, tra induismo e buddismo

PROGRAMMA

GIORNO 1
Italia – volo
Partenza dall’Italia, pernottamento in volo.

GIORNO 2
Arrivo a Kathmandu
Accoglienza all’aeroporto di Kathmandu e transfer all’hotel in questa capitale tra le nuvole e le montagne che fanno sognare ogni alpinista al mondo. In serata incontro con il referente locale per discutere del trekking.
-/-/C

GIORNO 3
Visita guidata di Kathmandu
La valle di Kathmandu è ricchissima per tradizioni e per cultura e ha ricoperto un ruolo significativo nella storia del Nepal. Sede di 7 Patrimoni Mondiali dell’UNESCO è stata scelta come sede culturale e di studio durante; durante questa giornata ne visiteremo i siti principali.
C/-/-

GIORNO 4
Kathmandu – Jagat
Dopo la colazione, partenza in auto per Jagat, ad un’altezza di 1290 metri. Ci impieghiamo circa 7-8 ore e durante la giornata abbiamo il modo di vedere i fiumi impetuosi, negozietti di artigianato locale, strade serpentine e piccole dighe.
A Jagat siamo ad un passo dalle montagne. Pernottamento in una teahouse.
C/P/C

GIORNO 5
Jagat – Dharapani (1800 mt.)
Oggi è il giorno di inizio del nostro viaggio a piedi: passiamo tra i bellissimi villaggi come Chamje, Tal e karte prima di raggiungere Dharapani.
C/P/C

GIORNO 6
Dharapani – Chame (2600 mt.)
Dopo la colazione lasciamo la nostra teahouse e Dharapani e ci dirigiamo verso Chame. Il nostro trekking inizia con una gentile ascesa, poco impegnativa, fino a questo grazioso villaggio che è stato creato dai popoli che transitavano in questa zona arrivando dal Tibet e che vi sono installati e hanno importato la cultura e architettura tibetana. Ci fermiamo nella teahouse per il pernottamento con una meravigliosa vista sull’Annapurna.
C/P/C

GIORNO 7
Chame – Pisang (3200 mt.)
Un meraviglioso sentiero attraverso una densa foresta ci porta davanti alle pareti rocciose a 1500 metri sopra il livello del fiume e il nostro percorso si fa sempre piu’ ripido. Dopo avere passato questa parte interamente rocciosa il nostro percorso si apre su una valle con una vista meravigliosa. Camminiamo ancora un po’ prima di raggiungere Upper Pisang dove pernottiamo.
C/P/C

GIORNO 8
Pisang – Ngawal (3600 mt.)
Da Pisang, attraverso delle fitte pinete raggiungiamo il lago color turchese Mrin Tso. Il sentiero sale verso Ghyaru ed entra in vaste coltivazioni di orzo e grano saraceno prima di raggiungere Ngawal che è uno dei villaggi piu’ pittoresca di tutta la zona dell’Annapurna. Ci fermiamo qui per iniziare il nostro vero acclimatamento prima di salire sopra i 4000 metri. Una delle attrazioni piu’ importanti della zona è una grotta centenaria che i locali pensano possa condurre fino al Mustang. Pernottamento in teahouse.
C/P/C

GIORNO 9
Ngawal – Manang (3500 mt.)
Manang è a poche ore di facile camminata da Ngawal. Passiamo attraverso una foresta molto fitta e monasteri finemente decorati prima di raggiungere questa cittadina che è principalmente la base per l’Annapurna Circuit e il vicino lago Gangapurna aggiunge immensa bellezza al villaggio. Nel pomeriggio possiamo visitare i numerosi monasteri e la fare l’interessante esperienza di andare al cinema locale!
C/P/C

GIORNO 10
Manang – Yak Kharka (4000 mt.)
Da Manang avanziamo verso Yak Kharka con un dislivello di circa 500 mt. facciamo il trekking basicamente attraverso il sentiero chiamato TenkiManang, lasciando la valle Marsyangdi. Continuiamo attraverso la valle JarsangKhola e raggiungiamo Yak Kharka a 4000 mt. e ci troviamo circondati da greggi di yak e una vegetazione molto particolare. Pranziamo a yak Kharka e nel pomeriggio ci aspetta una passeggiata al campo base della parte ovest del Chulu.
C/P/C

GIORNO 11
Yak Kharka – Thorang Phedi (4500 mt.)
E’ un sentiero in salita anche quello di oggi che ci porta a Thorang Phedi. Per arrivare al villaggio di Ledar dobbiamo attraversare dei ponti tibetani che ci faranno salire l’adrenalina. Saliamo ancora fino al villaggio che ci ospita nella notte, ma proseguiamo fino al passo di thorong La. Da qui siamo premat con la meravigliosa veduta sul monte Gundang e Sandyang, Thorung Peak e il monte Khatungkan. sapete cosa significa Phedi in nepalese? Ai piedi della montagna! Pernottamento in teahouse.
C/P/C

GIORNO 12
Thorang Phedi – Muktinath (3710 mt.)
Oggi è la giornata durante la quale cambieremo spesso di scenari e panorami mentre attraversiamo il passo Thorang La (5416 mt.). Partiamo la mattina molto presto in maniera tale da passare il passo con una temperatura piacevole. In serata raggiungiamo Muktinath a 3710 mt. che celebra l’Holi Hindu Shrine. Pernottamento in teahouse.
C/P/C

GIORNO 13
Muktinath – Tatopani (1160 mt.)
Oggi ci prendiamo una pausa dal trekking e facciamo un’escursione in jeep fino a Tatopani che in nepalese significa “acqua calda”. Per raggiungere tatopani attraversiamo numerosi villaggi come Jomsom, Marpha, Ghasa, etc.. Ci rilassiamo poi nelle piscine naturali che sono tutte meritate dopo il trekking impegnativo dei giorni scorsi! Pernottamento a Tatopani.
C/P/C

GIORNO 14
Totepani – Ghorepani (2760 mt.)
Affrontiamo quest’oggi un trekking impegnativo di 6-7 ore per raggiungere Ghorepani, arriviamo per la cena e il pernottamento.
C/P/C

GIORNO 15
Ghorepani – Tadapani (2630 mt.)
Il trekking di oggi è molto gratificante sia per gli occhi che per lo spirito: attraversiamo immense foreste di rododendri e raggiungiamo il villaggio di Tadapani per il pernottamento.
C/P/C

GIORNO 16
Tadapani – Pokhara (850 mt.)
Dopo colazione lasciamo Tadapani e camminiamo attraverso il villaggio Gurung di Ghandruck che raggiungiamo in circa 3-4 ore. Una volta arrivati ci aspetta un transfer in auto che ci porta direttamente a Pokhara per il pernottamento.
C/P/C

GIORNO 17
Pokhara – Kathmandu
Con un transfer di circa 6-7- ore di auto raggiungiamo la capitale nepalese: abbiamo il resto della giornata per ultimare l’ultimo shopping o rilassarci prima del rientro in Italia.
C/-/C

GIORNO 18
Partenza per l’Italia
All’orario convenuto incontriamo un rappresentante dell’agenzia che ci accompagna in aeroporto per il volo di rientro.
C/-/-

QUOTA DI PARTECIPAZIONE, CAMERA DOPPIA PER PERSONA:
BASE 2 PARTECIPANTI A PARTIRE DA €   2005,00
Tasse Aeroportuali : € 300,00

DATE DI PARTENZA:
APRILE 20
MAGGIO 15, 18, 20, 28
GIUGNO 09, 12, 22, 25
AGOSTO 31
SETTEMBRE 07, 10, 12, 21

LA QUOTA COMPRENDE:

  • Voli da/per l’Italia di linea in classe economica
  • Trasferimenti come da programma in auto privata
  • Sistemazione in camera doppia a Pokhara e Kathmandu o camerata durante il trekking
  • Pasti come da programma
  • Guida locale parlante inglese
  • Tasse governative e di accesso ai parchi
  • Tutte le spese dello staff
  • Servizi di cortesia quali sim locale, gadget, materiale informativo dei trekking
  • Porteraggio (1 sherpa ogni 2 partecipanti)
  • Visita guidata di Kathmandu con guida autorizzata parlante inglese

LA QUOTA NON COMPRENDE:

  • Tasse aeroportuali
  • Pasti e bevande non indicati come compresi
  • Mance e extra personali in genere
  • Quota di gestione pratica € 100.00 per persona.include assicurazione annullamento – medico – bagaglio
  • Tutto quanto non indicato in “la quota comprende”
  • Visto per il Nepal (25 USD per 15 gg di permanenza, 40 USD per 30 gg)
  • Visite e entrate ai monumenti e siti storici
  • Extra e quanto non specificato