Tel: (+39) 055.4627448 — Cell (solo emergenze): (+39) 370.3357615
Chat Whatsapp
Durata: 10 giorni
Luogo: Turchia
Prezzo: da € 880
Programma di viaggio: scarica il PDF

GIORNO 1
Italia – volo – Istanbul
Arrivo in aeroporto in tempo utile, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza per la Turchia. Volo e arrivo all’aeroporto di Istanbul, incontro con il nostro personale locale e trasferimento in hotel. Pernottamento in hotel- Pasti liberi.

GIORNO 2
Istanbul
Dopo la prima colazione, partenza per la visita del centro storico della città dove si concentrano i più importanti monumenti ottomani e bizantini. Visiteremo il famoso tempio di Santa Sofia, il più grande santuario del mondo fino al 17° secolo, costruito dall’imperatore Giustiniano nel 6° secolo, convertito in museo nel 1935 e attualmente moschea, fu senza dubbio il monumento più vistoso di Contantinopoli. Dopo questa visita continueremo con il Palazzo Topkapi. Subito dopo la conquista di Costantinopoli (1453) i sultani Ottomani abitarono un Palazzo di legno (chiamato Eski Saray cioè Palazzo Vecchio) nella zona ora denominata Beyazit, ma già nel 1468 Mehmet II. il Conquistatore fece costruire, come residenza estiva dove l’intero impero ottomano fu governato per quasi 400 anni. Sosta per il pranzo. Successivamente, vedremo l’antico ippodromo romano, i lavori per la costruzione di un ippodromo furono iniziati nell’epoca di Settimio Severo, nel 203 d.C. Costantino I ampliò questo progetto proponendo come obbiettivo un edificio più grande, i cui resti sono tuttora visibili. Santa Sofia. Concluderemo con la visita alla famosa Moschea Blu. La moschea è costruita su una parte dell’area occupata un tempo dall’ippodromo e dai palazzi imperiali bizantini; la costruzione di questa moschea iniziò nel 1609 e i lavori furono ultimati nel 1616. Pranzo. Alla fine del tour le nostre guide vi accompagneranno al Grand Bazar, un intero quartiere commerciale dove le varie aree occupate dai negozi e le strade formatesi fra questi sono coperti con una moltitudine di cupole ed è circondato da un muraglione su cui si aprono dei portoni in modo che insieme costituisca un unico grande blocco. Fine dell’escursione, rientro in hotel. Pernottamento

GIORNO 3
Istanbul – Ankara (400 km)
Dopo la prima colazione il tempo libero fino alla partenza (alle ore 12:00) per Ankara.
Invece col loro vogliono utilizzare il tempo libero con un tour di Mezza giornata abbiamo a disposizione (escursione facoltativa) che comprende il Mercato Egiziano, detto anche Bazar delle Spezie fondato da mercanti Genovesi e Veneziani nel XVII secolo come mercato di Spezie e profumi. Proseguiremo il nostro tour con una bellissima Crociera sul Bosforo Istanbul come le case tipiche (Yali) le sponde dei due continenti, i palazzi dei sultani. Dopo la crociera, il pranzo e proseguimento per Ankara in pullman per via terra. Cena e pernottamento.

GIORNO 4
Ankara – Cappadocia (270 km)
Prima colazione e visita di Ankara, capitale politica del Paese, con una popolazione che supera ormai 5.800000 di abitanti. Molti insediamenti preistorici sono stati scoperti nelle vicinanze della città attuale , malgrado la certezza circa l’esistenza nella zona di una piccola città Ittita non si c’é stato finora alcun ritrovamento risalente a quell’epoca. Inizieremo con la visita del Museo delle Civiltà Anatoliche. Proseguimento per la Cappadocia dove lungo il percorso visiteremo il Lago Salato, un lago salino che occupa un’area enorme nel piano centrale arido dell’Anatolia; con i suoi 1500 chilometri quadrati di superficie, è il secondo lago più grande della Turchia dopo il lago di Van. Non è soltanto il lago salato più grande della Turchia, ma anche è uno dei più grandi del mondo. Il lago è situato a circa 905 metri sul livello del mare a 105 chilometri nordest di Konya, 150 chilometri sud-est di Ankara, e vicino alla provincia di Aksaray.
Pranzo lungo il percorso e visita della città sotterranea di Mazı o Özkonak o Serhatli che fu scavata dalle prime comunità cristiane .Arrivo in hotel. Cena e pernottamento.

GIORNO 5
Cappadocia
Prima colazione e partenza per visitare questa meravigliosa regione, un misto di capricci della natura e dell’arte umana. Visita del Museo all’aperto di Göreme con le sue chiese rupestri affrescate. Sosta nelle valli Avcilar e Güvercinlik da dove si può ammirare un incredibile paesaggio lunare. Pranzo.
Dopo pranzo visita della Valle dell’Amore dove vedremo le formazioni più curiose della Cappadocia. A seguire, visiteremo un laboratorio artigianale di onice e turchese o di tappeti dove si possono trovare sia qualità e buon prezzo. Cena e pernottamento in hotel.
(In Cappadocia avrete la possibilità di fare un’escursione facoltativa in mongolfiera all’alba e partecipare a uno spettacolo di danze popolari in una tipica grotta con bevande regionali illimitate).

GIORNO 6
Cappadocia per via Konya – Pamukkale. (595 km)
Prima colazione. Partenza per Pamukkale in via Konya, considerata città santa, uno dei capisaldi del sufismo diffuso soprattutto grazie all’insegnamento del poeta mistico Rumi detto Mevlana e fondatore dell’ordine dei dervisci danzanti, una delle città più importanti del misticismo islamico eretto nel XIII secolo da Gialal Ad-Din Rumi. Durante il percorso visita ad un tipico Caravanserraglio medievale situato lungo la Via della Seta e delle Spezie. Pranzo. Proseguimento per Pamukkale, “il Castello di Cotone” deve il suo nome alle formazioni calcaree che hanno trasformato il luogo in una meraviglia naturale di gigantesche cascate bianche, stalattiti e piscine naturali di sorgenti termali. Arrivo in Hotel. Cena e pernottamento a Pamukkale

GIORNO 7
Pamukkale – Efeso – Izmir ( Smirne) (250 km)
Prima colazione e visita di Pamukkale con il suo suggestivo scenario caratterizzato da un susseguirsi di terrazze e cascate calcaree pietrificate sovrapposte e costituite da enormi vasche comunicanti che si sono formate a causa della calce dell’acqua che si sprigiona nella zona. Proseguimento con la Visita di Hierapolis, la città santa, fu fondata da Eumene II, re di Pergamo nel II secolo a.C e successivamente distrutta da vari terremoti. Visiteremo la necropoli di oltre 150.000 tombe e il teatro. Partenza per Efeso. Situata in un sito di eccezionale bellezza in fondo a una baia protetta alla foce del Kaystros costituì il più importante centro romano di tutta l’Anatolia. Pranzo. Visita del sito archeologico con il tempio di Adriano e la biblioteca di Celso costruita fra il 110 e il 135 D.C dal console Giulio Aquila in onore del padre, Giulio Celso Polemeno, governatore della provincia asiatica, poteva contenere fino a 12.000 pergamene ordinate su ripiani sistemate nelle nicchie, dietro le quali un corridoio largo un metro assicurava la circolazione dell’aria Possibilità di visitare un tipico centro di pelletteria. Proseguimento per Izmir. Arrivo in Hotel. Cena e pernottamento.

GIORNO 8
Izmir – Pergamo – Troia – Çanakkale (350 km)
Dopo la prima colazione, partenza per Pergamo, principale centro, con Alessandria, della civiltà ellenistica in oriente e capitale della provincia romana d’Asia, Pergamo conobbe per oltre tre secoli una prosperità economica e una eccezionale fioritura artistica e culturale, ancora oggi testimoniata dalle vestigia dei grandiosi monumenti. A Pergamo visiteremo l’Asklepion, il primo ospedale dell’Asia Minore dedicato ad Esculapio, dio della salute, i tunnel del sonno, il piccolo teatro per i malati, le piscine e , lungo la via, pranzo. Proseguimento per Çanakkale, situata nel punto più stretto dei dardanelli (1280 mt),é collegata via mare con Imroz adası e Bozcaada, due isole. Quest’ultima è stata identificata con l’antico Tenedo, dove si racconta che la flotta di Agamenone si sarebbe nascosta fingendo di aver levato l’assedio di Troia. Visita del sito di Troia. Arrivo in hotel. Cena e pernottamento.

GIORNO 9
Çanakkale – Bursa – Istanbul (400 km)
Prima colazione e partenza per Bursa, la prima capitale dell’Impero Ottomano. Fondata probabilmente da Prusia l il re di Bitinia, nel lll secolo a.C sui resti di un precedente insediamento, la città vanta di un ricco patrimonio monumentale quali moschee, palazzi e mausolei.
Visita alla Grande Moschea (Ulu Camii), importante edificio religioso, più volte danneggiato e restaurato nel corso dei secoli che tuttavia ha mantenuto gran parte dei caratteri originali. La Moschea Verde (Yeşil Camii), situata su una terrazza da cui si domina la città, capolavoro in marmo e ceramica da cui deve il suo nome dalla sala di preghiera ,rivestita di piastrelle di maioliche blu-verde. Faremo una sosta al famoso Bazar della Seta. Pranzo e proseguimento per Istanbul attraversando la baia di Izmit in traghetto o il nuovo ponte. Arrivo ad Istanbul e sistemazione in Hotel.
Pernottamento.

GIORNO 10
Istanbul – Italia
Dopo la colazione, trasferimento in aeroporto per il voli di rientro. arrivo in Italia.