Tel: (+39) 055.4627448 — Cell (solo emergenze): (+39) 370.3357615
Chat Whatsapp
Durata: 20 Dic 2022 - 26 Dic 2022
Luogo: UZBEKISTAN
Prezzo: a partire da € 1100
Programma di viaggio: scarica il PDF

PARTENZA DI GRUPPO: dal 20 al 26 dicembre 2022

Uzbekistan, lo stato più ricco di storia fra tutte le repubbliche dell’Asia Centrale, situato nell’antica culla formata dai fiumi Amu-Darya e Syr-Darya. Vi offriamo l’occasione unica di esplorare l’Uzbekistan invernale, festeggiando  il Natale a Samarcanda per vivere una vera e propria favola orientale

DURATA :
7 giorni / 5 notti

 PUNTI FORTI :
• Natale a Samarcanda con cena festiva e piatti tipici uzbeki
Variopinte moschee e madrase
 Bukhara, miti e leggende sulla via della Seta
 Konighil e la famosa carta di Samarcanda
 La fabbrica di tappeti “Khudjum”

GIORNO 1          Martedì 20 dicembre
ITALIA – VOLO  PER L’UZBEKISTAN
Arrivo in aeroporto in tempo utile, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza per l’Uzbekistan

GIORNO 2          Mercoledì 21 dicembre
TASHKENT
Arrivo a Tashkent di prima mattina, disbrigo delle formalità doganali, incontro con il nostro personale locale e trasferimento in hotel. Dopo la colazione e un po’ di riposo, inizierete il tour della capitale dell’Uzbekistan – Tashkent, visitando le attrazioni più famose come Hast-Imam, il più grande centro religioso di Tashkent, che comprende mausolei Barak-Khan, la Moschea Telasheyh e Abu Bakr Muhammad Kaffal Shashi. Il valore principale di questo complesso è la biblioteca, dove si possono vedere i manoscritti più antichi e il famoso Corano di Osman del VII secolo.  Scopriremo il bazar Chorsu, il più antico e il più grande mercato di Tashkent; la Piazza d’Indipendenza, una delle più grandi piazze dell’Asia Centrale; la Piazza di Amir Temur, dove era situato il centro della nuova città fondata nella seconda parte del XIX secolo. Il tour continua con la visita allo studio di Alisher Rahimov, una scuola che insegna l’arte della ceramica. Successivamente la giornata continua con la visita della Galleria “Human House”, di cui la proprietaria raccoglie i migliori oggetti di artigianato e design provenienti da tutto l’Uzbekistan e dall’Asia centrale: stoviglie, oggetti per interni, vestiti, scarpe, borse e tessuti. Pernottamento in hotel Lumiere 4*, Inspira-S o similare. Pasti liberi.

GIORNO 3          Giovedì 22 dicembre 
TASHKENT – TRENO – BUKHARA
Trasferimento alla stazione ferroviaria e partenza per Bukhara in treno veloce Afrosiab (07:28-11:23). All’arrivo trasferimento in hotel. Inizio dell’escursione a Bukhara, considerata un santuario in Asia centrale con la sua storia secolare, strettamente intrecciata con la storia della Via della Seta. Scopriremo il complesso Lyabi Hauz, il vero cuore di Bukhara. Lo stagno centrale “hauz”è incorniciato da tre edifici: la madrasa Kukeldash, la madrasa Divan-Beghi e la khanaka Divan-Beghi. Visiteremo successivamente i tre mercati principali e il Complesso Poi Kalyan, l’insieme architettonico costituito dalla moschea della cattedrale di Kalyan, dalla madrasa Miri Arab e dal minareto Kalyan, il più alto nella regione dell’Asia centrale. Pernottamento in hotel Safiya boutique, Nodir devon Beghi o similare. Pasti liberi.

ATTIVITÀ FACOLTATIVE

– Passeggiata fino alla “Silk Road Tea House” dove potrete godervi lo Spice Tea. La Spice Tea House è gestita da Spice master, la cui famiglia è coinvolta nel commercio delle spezie da oltre 600 anni. Qui assaggerete tè rilassanti con tali tipi di spezie, come lo zenzero, lo zafferano, il cardamomo e altri. La guida vi spiegherà il carattere di ogni spezia. Dolci orientali saranno serviti con tè alle spezie

– Master class sulla miniatura di Bukhara. La miniatura è una delle opere d’arte più famose tra il popolo uzbeko

GIORNO 4          Venerdì 23 dicembre
BUKHARA – TRENO – SAMARCANDA
Dopo colazione continuazione delle escursioni fuori città:  Fortezza Ark che nel Medioevo era un’intera piccola città circondata da una cinta muraria, la Moschea di Bolo Hauz  con le sue colonne di legno, il Mausoleo dei Samanidi, famoso per essere il primo edificio in Asia centrale, costruito in mattoni cotti a forma di cubo, con una cupola coperta e con l’unico disegno geometrico della muratura, un capolavoro dell’architettura mondiale. Successivamente scopriremo il Palazzo Sitorai Mokhi Khosa, residenza estiva di diverse generazioni di emiri di Bukhara, costruita nello stile combinato delle tradizioni locali ed europee di quel tempo. Le sale del palazzo sono riccamente decorate con tappeti e dipinti. Nel primo pomeriggio trasferimento alla stazione ferroviaria e partenza per Samarcanda in treno veloce “Afrosiab” (15:50-17:24). Arrivo a Samarcanda. Trasferimento e sistemazione in hotel. Si consiglia una passeggiata alla piazza Registan notturna – cuore di Samarcanda! Pernottamento in hotel Dilimah, Emirkhan 4* o similare. Pasti liberi.

GIORNO 5          Sabato 24 dicembre
SAMARCANDA
Samarcanda è una città meravigliosa, inclusa nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO per l’abbondanza di valori materiali e spirituali qui conservati. Monumenti unici di architettura antica, patrimonio di scuole scientifiche e artistiche, centri di artigianato nazionale, esistenti nell’antica città, sono oggi famosi in tutto il mondo.  Scopriremo la magnifica Piazza Registan, considerata una delle più belle piazze del mondo, e le sue madrasse: “Sher Dor”, “Tilla Kori” e “Ulugbek”; il Mausoleo di Tamerlano e dei suoi discendenti; la Moschea Bibi-Honim, dall’architettura gigantesca, costruita anche questa per ordine di Tamerlano; il Siab Bazar,  mercato tradizionale di Samarcanda; il Mausoleo di Shahi Zinda (“il re vivente”) situato sul pendio della collina dell”antica Samarcanda che domina maestosamente la città medioevale fondata da Tamerlano. Cena festiva al ristorante con i deliziosi piatti della cucina uzbeka. Pernottamento in hotel Dilimah, Emirkhan 4* o similare. Mezza pensione con cena. 

ATTIVITÀ FACOLTATIVA

Degustazione di vini uzbeki nella casa vinicola di prof. M. A Khovrenko.  La sala di degustazione si trova in un edificio storico del XIX secolo che era la casa del mercante russo Filatov, il fondatore della prima casa vincola in Uzbekistan nel 1868. Oggi la cantina di Khovrenko produce vari tipi di vino.

GIORNO 6 Domenica 25 dicembre
SAMARCANDA
Secondo giorno all’esplorazione di Samarcanda. Scopriremo l’Osservatorio di Ulugbek; il Mausoleo di Hodja Doniyor e successivamente la cartiera “Konighil”. Oggigiorno, la famosa carta di Samarcanda si produce secondo le antiche ricette in un laboratorio di carta nel villaggio Konigil alla periferia di Samarcanda. I meccanismi di produzione qui, come in passato, sono guidati da una ruota ad acqua, utilizzando le acque del fiume Siab.
Dopo la visita della cartiera, vi sarà offerto un the con dei deliziosi dolci orientali. Successivamente si prosegue con la visita alla fabbrica di tappeti  fatti a mano “Khudjum”. Per la produzione di tappeti vengono utilizzati solo  materiali naturali: il filo di seta viene “fornito” dal baco da seta, le vernici sono fatte da scorze di noce o croste di melograno. Qualche volta la produzione di un tappeto può chiedere più di un anno. Pernottamento in hotel Dilimah, Emirkhan 4* o similare. Pasti liberi. 

GIORNO 7          Lunedì 26 dicembre
SAMARCANDA – VOLO – ITALIA
Partenza dall’aeroporto internazionale di Samarcanda. Volo per l’Italia e fine dei nostri servizi.

Gratis Immagine gratuita di architettura, arco, complesso commemorativo di shayhantaur Foto a disposizione