Durata: 11 giorni
Luogo: UZBEKISTAN
Prezzo: Da €1400
Programma di viaggio: scarica il PDF

BASSA STAGIONE, PARTENZE GARANTITE 2020: 16 giugno, 7 luglio, 4 agosto, 25 agosto
ALTA STAGIONE, PARTENZE GARANTITE 2020: 7 aprile, 28 aprile, 26 maggio, 8 settembre, 6 ottobre, 20 ottobre

Uzbekistan, lo stato più ricco di storia fra tutte le repubbliche dell’Asia centrale, situato nell’antica culla formata dai fiumi Amu-Darya e Syr-Darya. Un Paese che annovera alcune delle città più antiche del mondo, molti dei principali centri lungo la Via della Seta e la maggior parte delle bellezze architettoniche di quest’area geografica. Un giro classico per scoprire il meglio del paese.

PUNTI FORTI:

• la leggendaria Samarcanda
• 
notte in yurta sulla riva del lago Aydarkul

• caravanserragli, moschee e medrasse
• pranzi in famiglia e scoperta della cucina
•  Bukhara e Khiva

GIORNO 1     
Italia – Volo
Arrivo in aeroporto in tempo utile, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza per l’Uzbekistan.

GIORNO 2
volo – Tashkent – Samarcanda
Arrivo all’aeroporto di Tashkent e incontro con il nostro personale locale e colazione in un cafè tradizionale. Dopo colazione esploriamo la capitale dell’Uzbekistan, dove visiteremo: Piazza Indipendenza, Piazza Amir Temur, Piazza del Teatro Alisher Navoi e il Museo di arti applicate situato nell’antica residenza del diplomatico russo Polovtsev. Nel sacro cuore di Tashkent visitiamo poi piazza Khast Imam con la madrassa Barak Khan, fondata nel XVI secolo da un discendente di Tamerlano; la Moschea Tillya Sheykh, la Moschea del venerdì e il mausoleo di Kafal Shashi, medico locale, filosofo e poeta vissuto nel X sec. Sosta per il pranzo in un ristorante locale. Nel pomeriggio partenza per Samarcanda, che raggiungeremo in circa 5 ore. Arrivo in città, sistemazione all’Orient Star 3* hotel, o similare e pernottamento. Mezza pensione.

GIORNO 3  
Samarcanda
Colazione in hotel e partenza per una giornata alla scoperta dei meravigliosi siti di Samarcanda, primo fra tutti la piazza del Registan circondata dalle tre splendide madrasse e intersecata da sei principali rotte commerciali al tempo di Timur. Oggi piazza Registan è considerata la piazza più bella dell’Asia centrale. Poco più in  là visiteremo la Moschea Bibi Khanym, che prende il nome da una delle amate mogli di Timur. Dopo una breve passeggiata nel colorato bazar di Siab, visiteremo la necropoli di Shakhi Zinda – uno dei luoghi di pellegrinaggio più santi in Uzbekistan – che si snoda tra circa 20 mausolei dove ammirare le migliori opere in ceramica smaltata di arte centroasiatica e islamica. Visiteremo poi l’osservatorio astronomico di Ulugbek, costruito nel 1429 dal nipote di Timur. Ci godremo il pranzo in un ristorante locale dove assaggeremo il piatto più tipico della regione: il “manty”, gnocchi locali serviti con burro e panna acida. Rientro all’Orient Star 3* hotel, o similare e pernottamento. Mezza pensione.

GIORNO 4
Samarcanda – Oxus Adventure Eco-Resort
Colazione in hotel e continuazione del tour di Samarcanda con una visita al Mausoleo di Gur-Emir, la tomba di Timur stesso e dei suoi discendenti. Il complesso ottagonale con interni in marmo e onice e un soffitto d’oro fu completato nel 1404. Visita agli scavi di Afrosiab e al Museo del sito con il singolare dipinto murale del VII sec. Ci fermeremo per il pranzo in un ristorante locale e subito dopo partenza verso l’Oxus Adventure Eco-Resort, il campo delle yurte situato sulla riva del lago Aydarkul. Qui troverete una location ideale dove respirare aria pura in un contesto perfetto per gli amanti della natura. Qui potrete anche divertirvi godendovi un breve giro in cammello o semplicemente facendo una passeggiata esplorando le dune nei dintorni. Cena al ristorante del campo con vodka inclusa e pernottamento nelle confortevoli yurte. Pensione completa.
*4-5 persone per yurta; yurte singole su richiesta con supplemento.

GIORNO 5
Oxus Adventure Eco-Resort – Nurata – Bukhara
Dopo colazione guidiamo verso la regione di Navoi (150 km/2-3 ore di macchina) fino a raggiungere la cittadina di Nurata, il punto in cui la steppa si fonde con il deserto. Qui visiteremo le rovine della fortezza costruita nel periodo della conquista di Alessandro Magno e la Moschea del Venerdì – con una piscina di pesci sacri. Per il pranzo saremo ospiti presso una famiglia locale. Subito dopo partenza per Bukhara (180 km/3-3.5 ore). In città visiteremo il caravanserraglio di Rabat-i-Malik – rovine del monumento medievale del periodo Karakhanid – e il vicino serbatoio Sardoba Malik che riforniva di acqua il caravanserraglio. Proseguimento per Gijduvan, famosa per la sua ceramica sin dal X secolo e successivamente verso Vabkent, dove potremo vedere il minareto della città: una delle opere più raffinate dell’architettura locale. Arrivo a Bukhara, sistemazione e pernottamento all’hotel Lyabi House 3*, o Minzifa 3*, o similare. Mezza pensione.

GIORNO 6
Bukhara
Colazione in hotel e inizio della giornata con una visita al complesso centrale Lyabi Hauz, zona circostante uno dei pochi howz (stagni) rimanenti che sono sopravvissuti in città. La piazza centrale di Lyabi Hauz è circondata da diverse madrasse, le più importanti delle quali sono quelle di Nodir Divan-Begi, Khanaka e quella di Kukeldash. Camminiamo sotto le tre antiche cupole commerciali: Tok-i-Sarrafon – il bazar dei cambiavalute, Tok-i-Tilpak Furushon – il bazar dei produttori di cappelli, Taqi Zargaron – il bazar dei gioiellieri. Visiteremo poi una casa uzbeka dove avremo l’opportunità di conoscere i costumi e le tradizioni locali profondamente radicati nell’ospitalità orientale. Inoltre parteciperemo alla preparazione del “Pilov”, il piatto nazionale uzbeko, che gusteremo tutti insieme per pranzo. Dopo pranzo proseguimento del tour della città con il complesso Poi Kalyan, uno dei punti salienti di Bukhara. Il complesso è costituito dal minareto di Kalyan (XII sec.), la Moschea del venerdì (XV sec.) e la madrassa Miri-Araba, centro di insegnamento attivo del Corano. Visita al Mausoleo dei Samanidi, il più prezioso monumento di Bukhara risalente al IX secolo, considerato come un tesoro dell’architettura islamica in Asia centrale. Rientro e pernottamento all’hotel Lyabi House 3*, o Minzifa 3*, o similare. Mezza pensione.

GIORNO 7
Bukhara
Colazione in hotel e partenza per l’esplorazione dell’Arca della Fortezza (cittadella), una residenza fortificata degli Emiri di Bukhara. Visiteremo poi il Santuario Chashma-Ayub, noto per la sua fonte curativa e più tardi la Chor Minor, una colorata madrassa ed ex biblioteca per studenti con quattro torri dall’aspetto particolare. Pranzo al ristorante locale assaggiando il “Navruz Kebab” – uno dei piatti tipici della cucina uzbeka: realizzato con carne di manzo, patate, cipolle, pomodori, cumino e pepe. Pomeriggio libero. In serata potremo assistere al folklore e allo spettacolo di moda della madrassa di Nodir Divan Begi (a seconda delle condizioni meteorologiche si svolge nel cortile all’aperto o al ristorante). Rientro e pernottamento all’hotel Lyabi House 3*, o Minzifa 3*, o similare. Mezza pensione.

GIORNO 8
Bukhara – Khiva
Colazione in hotel e partenza verso Khiva (450 km / circa 7-8 ore) attraversando il deserto di Kyzylkum. Durante il tragitto avrete modo di godere di tutta la bellezza del paesaggio circostante e di intravedere allevatori di pecore o cacciatori. Sosta per il pranzo lungo la strada e arrivo a Khiva nella prima serata. Khiva dà proprio il suo meglio nella tarda serata, quando le colonne e la madrassa vengono illuminate dalla luna rivelando tutta la loro magia. Pernottamento all’hotel Orient Star Khiva 3*, o similare. Mezza pensione.

GIORNO 9
Khiva
Colazione in hotel e scoperta del centro storico interno, Ichan Kala, completamente circondato per 2km da pareti ininterrotte di argilla. La città non è quasi cambiata dai tempi antichi e il visitatore potrà vedere veramente che aspetto aveva nel periodo medievale. Visitiamo i monumenti più importanti della città, come la cittadella di Kunya-Ark con il kuriniano Khana; i mausolei di Seyid Allauddin e Pakhlavan Mahmoud; la moschea del venerdì, con le sue 218 colonne di legno decorate e il caravanserraglio; il Palazzo di Tash Hauli con il suo bellissimo cortile dell’harem di Khan; la Madrassa e il minareto dell’Islam Khodja. Pranzeremo poi nell’antica madrassa dove gusteremo il famoso piatto Khorezm “Shivet Oshi” (spaghetti all’aneto fatti in casa conditi con carne e salsa di pomodoro). Pernottamento all’hotel Orient Star Khiva 3*, o similare. Mezza pensione.

GIORNO 10
Khiva – Urgench – Tashkent
Colazione in hotel e mattinata libera. Escursione facoltativa per visitare le antiche fortezze di Toprak e Ayaz Kala; in questo caso il pranzo sarà servito nel campo di yurta nel deserto. Chi non partecipa all’escursione pranzerà invece in un ristorante locale in città. Dopo il pranzo trasferimento all’aeroporto di Urgench, in tempo utile per il volo interno in direzione Tashkent. Arrivo in città, sistemazione e pernottamento all’hotel Shodlik Palace 4*, o similare. Mezza pensione.

GIORNO 11
Tashkent – volo
Colazione in hotel e trasferimento in aeroporto per il volo di rientro verso l’Italia.