Paesaggio al tramonto sulle montagne abruzzesi e la Rocca Calascio
Durata: 8 GIORNI
Luogo: ITALIA: ABRUZZO
Prezzo: DA €800
Programma di viaggio: scarica il PDF

PARTENZE PER IL VIAGGIO IN ABRUZZO 2021: tutti i giorni
*partenza garantita da 2 partecipanti.

Parti per un bellissimo viaggio in Abruzzo alla scoperta dei paesaggi incontaminati e dei borghi ricchi di storia e di tradizioni, percorrendo gli antichi sentieri di questa splendida regione.

PUNTI FORTI:

– Visita degli eremi nel Parco Nazionale della Majella in Abruzzo
– Visita dei borghi più belli presenti nella zona
– Escursione in canoa e gita in e-bike nella valle del Tirino

ITINERARIO DI VIAGGIO

GIORNO 1
Arrivo libero a Pescara
Arrivo libero a Pescara, possibilmente entro il primo pomeriggio. Sistemazione in hotel 4* centrale e partenza per un walking tour guidato dei principali punti di interesse di questa cittadina adriatica dinamica e moderna, in cui sono presenti però anche siti archeologici, tra cui un villaggio neolitico risalente a circa 6000 anni fa. Si consiglia di prenotare una cena di pesce da consumare sul vivace lungomare. Pasti liberi. Pernottamento in “Hotel Plaza” 4* o similare a Pescara.

GIORNO 2
Pescara – Parco Nazionale della Majella – SulmonaImmagine di un borgo abruzzese
Dopo la prima colazione, self-drive alla volta del Parco Nazionale della Majella (1 ora di auto circa). Arrivo nel Comune di Roccamorice e incontro con la guida, che vi accompagnerà alla scoperta degli eremi di San Bartolomeo e Santo Spirito. L’eremo di San Bartolomeo è uno degli Eremi Celestiniani della Majella più spettacolari e famosi, edificato nel 1250 circa. Rientro presso il parcheggio e, dopo un breve tratto in auto, arrivo alle porte dell’affascinante eremo di Santo Spirito, che si suppone sia anteriore all’anno Mille. Pranzo libero e proseguimento libero verso Sulmona (circa 40 minuti via autostrada e 45 minuti su statale). Sistemazione in hotel e tempo libero a disposizione. Suggeriamo la visita di Pacentro (12 minuti di auto) con il suo bel centro storico. Pasti liberi. Pernottamento in “Hotel Santacroce” 4* o similare a Sulmona.

GIORNO 3
Sulmona – Scanno – Sulmona
Prima colazione in hotel. In mattinata visita guidata della Città di Sulmona, i cui resti delle mura, le porte, le chiese, i palazzi e le piazze ampie e luminose ne raccontano ancora la storia. Sulmona è anche nota per la produzione di confetti e per essere la città natale del poeta latino Ovidio, cantore degli Amores e delle Metamorfosi. Pranzo libero. Nel pomeriggio partenza per Scanno, uno dei borghi più belli d’Italia, contornato da monti che si rispecchiano nelle acque dell’omonimo lago a forma di cuore (40 minuti di auto circa). Incontro con la guida per la visita del borgo, piccola perla incastonata a 1000 metri d’altitudine, ricco di balconcini in ferro battuto decorati da fiori, case di pietra, piazze, fontane, botteghe artigianali orafe e di merletti a tombolo, stradine che si intersecano fra loro, palazzi d’ispirazione barocca. Rientro a Sulmona. Pasti liberi. Pernottamento in “Hotel Santacroce” 4* o similare a Sulmona.

GIORNO 4
Sulmona – sorgenti del fiume Tirino – Santo Stefano di Sessaniodettaglio di un vicolo di santo stefano di sessanio
Dopo la prima colazione, partenza alla volta delle sorgenti del fiume Tirino (30 minuti circa) per escursioni guidate in canoa e in e-bike. Arrivo al punto di raccolta e partenza per il giro in canoa (2 ore circa) nel tratto più trasparente e vicino alle sorgenti di quello che è considerato uno dei fiumi più limpidi d’Europa. Immergersi tra i suoni ed i colori della natura, scivolando tra le acque fresche e cristalline, è uno dei modi migliori per rilassare mente e corpo. Grazie alla presenza di un accompagnatore esperto e qualificato su ogni canoa, sarà possibile esplorare e scoprire la natura, la storia e la cultura del territorio. Rientro al centro visita e proseguimento con l’escursione guidata in e-bike (2 ore e 30 circa): un percorso rilassante e panoramico da cui si potranno ammirare scorci suggestivi del fiume Tirino, per raggiungere il borgo di Capestrano (famoso per il ritrovamento nel 1934 della statua di pietra del “Guerriero di Capestrano” risalente alla metà del VI secolo, oggi conservata nel Museo Archeologico Nazionale di Chieti), per poi attraversare i vigneti di Ofena, con le splendide montagne del Gran Sasso che fanno da cornice. Prima di rientrare, visita con piccola degustazione presso l’azienda Cataldi Madonna. I percorsi, grazie alla pedalata assistita, sono adatti a tutti. Rientro al centro visite e proseguimento per Santo Stefano di Sessanio (30 minuti di auto circa), borgo medievale incastonato fra i monti e facente parte del Club dei Borghi più belli d’Italia. Sistemazione in hotel. Pasti liberi. Pernottamento in Residence “Il Palazzo” o similare a Santo Stefano di Sessanio.

GIORNO 5
Santo Stefano di Sessanio (giornata libera a disposizione per visitare il territorio circostante)
Prima colazione in hotel. Giornata libera a disposizione per visitare la zona. Pasti liberi. Pernottamento in Residence “Il Palazzo” o similare a Santo Stefano di Sessanio.

Attività e visite consigliate:
– Campo Imperatore, bellissimo altopiano dal paesaggio mozzafiato di origine glaciale che si trova nel cuore del massiccio del Gran Sasso. Questo altopiano, conosciuto anche come “il Piccolo Tibet” d’ Abruzzo, presenta numerose peculiarità floristiche e faunistiche, nonché interessanti aspetti geologici e geomorfologici e le cime che lo circondano sono tra le più elevate dell’appennino;
– trekking da Santo Stefano di Sessanio a Castel del Monte, piccolo borgo arroccato sulle pendici del Gran Sasso e famoso per la pratica della pastorizia, passando dalla suggestiva Rocca Calascio, uno tra i castelli più elevati d’Italia, considerato uno dei simboli dell’ Abruzzo e riconosciuto da National Geographic come uno dei castelli più affascinanti al mondo (trekking di circa 15 km solo andata; percorso realizzabile anche in auto);
– visita dell’Oratorio di San Pellegrino, le cui pareti interne sono interamente coperte da affreschi medioevali, e delle Grotte di Stiffe, un tragitto interamente percorso da un fiume sotterraneo che crea all’interno della grotta laghetti, rapide e cascate alte fino a 20 m, con suggestivi effetti sonori;
– visita dell’Aquila.

GIORNO 6
Santo Stefano di Sessanio – Riserva Naturale La Camosciara – Pescasseroliimmagine panoramica del lago di Barrea
Dopo la prima colazione, partenza da Santo Stefano di Sessanio a Pescasseroli, paese situato ai piedi di uno sperone roccioso e circondato da boschi centenari e montagne suggestive, situato nel Parco Nazionale d’ Abruzzo (2 ore di auto circa via autostrada). Il centro storico di Pescasseroli presenta caratteristici edifici in pietra ben armonizzati con il paesaggio circostante. Pranzo libero. Nel pomeriggio si possono vedere le opere artistiche del paese o visitare il Centro visita del Parco con il suo museo naturalistico, il parco faunistico e il giardino botanico. Trasferimento libero alla Riserva Integrale della Camosciara (15 minuti di auto circa), un’aera protetta circondata da monti dall’aspetto dolomitico ricchi di corsi d’acqua e cascate, caratterizzata dalla presenza di numerosi camosci e di alcune specie vegetali rare. Escursione libera della Riserva: partendo dall’area di sosta è possibile visitare la valle fino al piazzale in alto sia usufruendo dei vari servizi (cavallo, carrozza, trenino e mountain bike) offerti dalla Cooperativa Camosciara (gestore dell’area), sia a piedi, attraverso la vecchia provinciale. Rientro a Pescasseroli e possibilità di partire per l’escursione facoltativa “Sulle tracce del lupo” alle ore 18:00 (durata un’ora e 30): una passeggiata serale in mezzo alla natura per conoscere il lupo e tentare di ascoltarne l’ululato, un richiamo che evoca sensazioni irripetibili ed istinti primordiali, straordinario mezzo di comunicazione a distanza fra branchi o fra membri dello stesso branco, nella cornice di un magnifico cielo stellato (grado di difficoltà: facile; distanza: circa 3 km. Escursione non compresa nel prezzo). Pasti liberi. Pernottamento in “Hotel Corona” 4* o similare a Pescasseroli.

GIORNO 7
Pescasseroli – Civitella Alfedena – Barrea – Villetta Barrea – Opi – Pescasseroliimmagine di una bicicletta con vasi fioriti a Pescasseroli, in Abruzzo
Prima colazione in hotel. Partenza per visita dei paesi del parco: Civitella Alfedena, il paese più piccolo della vallata, dall’architettura graziosa ed armoniosa; Villetta Barrea, adagiata lungo il fiume Sangro ed immersa in un suggestivo ambiente naturale in cui spicca la pineta del Pino Nero in varietà locale, centro abitato che sorge intorno ad un piccolo castello del 1300, di cui oggi è visibile il basamento di una torre difensiva; Barrea, borgo medievale che si affaccia sull’omonimo lago, con stradine acciottolate e case in pietra disposte a muraglia e solo due porte di accesso per difenderlo dalle incursioni; Opi, circondato da un paesaggio montano di grande fascino, con due punti panoramici da cui lo sguardo spazia per le distese della Valle del Sangro: il Belvedere La foce, posto in cima al paese, e il Belvedere di Piazza dei Caduti. Da Opi partono numerosi sentieri per andare alla scoperta del territorio e respirarne l’essenza. Pasti liberi. Pernottamento in “Hotel Corona” 4* o similare a Pescasseroli.

GIORNO 8
Pescasseroli – Pescara – partenza
Prima colazione in hotel e rientro a Pescara. Fine dei servizi.

ESTENSIONE FACOLTATIVA SULLA COSTA DEI TRABOCCHI ( ABRUZZO )

Per chi fosse interessato, è possibile aggiungere un’estensione di tre giorni sulla Costa dei Trabocchi. I trabocchi sono antiche palafitte di legno disseminate lungo il litorale Teatino, in Abruzzo, distese sul mare e ancorate alla roccia da una passerella, che venivano utilizzate dai pescatori per pescare dalla terraferma con l’utilizzo delle reti, senza doversi avventurare in mare.
I trabocchi raccontano la storia di un luogo e con il tempo sono stati celebrati in molte scritture, dipinti e foto; sono stati descritti anche da Gabriele D’Annunzio come “una strana macchina da pesca, tutta composta di tavole e travi, simile a un ragno colossale…”.
Oggi i trabocchi sono stati trasformati in ristoranti, dove è possibile mangiare il pescato del giorno, cullati dal rumore delle onde del mare che si infrangono sotto alla palafitta.

immagine di un trabocco sul mare in Abruzzo

GIORNO 8
Pescasseroli – Fossacesia
Prima colazione in hotel. Partenza per Fossacesia, sistemazione in hotel 4* e tempo libero a disposizione per vistare la zona o per rilassarsi nella piscina dell’hotel (con accesso gratuito) o in riva al mare. Pasti liberi. Pernottamento in “Hotel Levante” 4* o similare a Fossacesia.

GIORNO 9
Fossacesia (giornata libera a disposizione per visite dei territori circostanti)
Prima colazione in hotel. Giornata libera a disposizione per visitare la zona e le città nei dintorni. Cena a base di pesce fresco sul Trabocco Pesce Palombo o similare (bevande escluse). Pernottamento in “Hotel Levante” 4*.

Visite e attività consigliate nel tempo libero:
– Pedalata con bici a noleggio lungo la Via Verde, via ciclopedonale che costeggia il litorale della Costa dei Trabocchi, tra borghi marinai, riserve naturali, ulivi secolari e colline con una bellissima vista sul mare;
– San Vito Alta, che offre un bel panorama sulla costa;Foto della riserva naturale di Punta aderci in Abruzzo, con mare di sfondo
– Eremo D’Annunziano a San Vito Marina, da cui è possibile godere di un bellissimo tramonto;
– La Riserva Naturale di Punta Aderci che, tra scogliere naturali, dune, ampie spiagge sabbiose o di ciottoli, tutela uno dei tratti più spettacolari e suggestivi del litorale. Qui si possono fare passeggiate a piedi, in mountain bike, itinerari in canoa, immersioni, avvistamento di molte specie di uccelli o si può salire sul promontorio di Punta Aderci per godere della vista sulla riserva e che, al tramonto, disegna i profili delle montagne della Majella, del Gran Sasso-Laga e dei Monti Sibillini (canoe e mountain bike si possono noleggiare presso il Punto informativo della Riserva);
– Vasto alta, città con un bel centro storico di origini romane, ricco di negozietti di ogni genere e con diversi scorci con vista mozzafiato sul golfo del paese.

GIORNO 10
Fossacesia – fine dei servizi
Prima colazione in hotel. Fine dei servizi.

mappa dell'itinerario del viaggio in Abruzzo

Per altri viaggi in Europa controlla sul nostro sito.